Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PIOMBINO20°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Attualità sabato 17 febbraio 2024 ore 11:57

In alta stagione aumenta la tassa di soggiorno

Il sindaco: “L'incremento di gettito sarà destinato al ripristino degli arenili e alla gestione della posidonia, capitolo ad hoc da 400mila euro"



SAN VINCENZO — La giunta comunale di San Vincenzo ha approvato ieri la delibera per l’adeguamento delle tariffe della tassa di soggiorno relativamente ai soli mesi di alta stagione, ovvero giugno, luglio e agosto.

“Sarà una tariffa sempre in linea a quanto applicato nei Comuni limitrofi, rimanendo in un range idoneo per una località turistica e di mare come San Vincenzo, il cui incremento di gettito stimato intorno ai 300mila euro consentirà di far fronte a tutti gli interventi necessari per la difesa della costa, per la gestione della posidonia e per il ripristino delle spiagge dopo le mareggiate dei mesi scorsi che hanno causato non poche criticità”, hanno fatto sapere dal comune.

I nuovi importi che ciascuna persona non residente a San Vincenzo pagherà per ogni pernottamento nelle strutture ricettive saranno in vigore come detto solo nei tre mesi di alta stagione mentre nei mesi di aprile, maggio, settembre e ottobre le tariffe dell'imposta rimarranno invariate. Ad esempio in un albergo a tre stelle in bassa stagione la tariffa rimarrà a 1,50 euro a notte, mentre in alta stagione passerà a 1,88.

"Abbiamo ritenuto opportuno rivedere le tariffe della tassa di soggiorno solo sui mesi con il maggior flusso di turisti - ha spiegato il sindaco Paolo Riccucci - in maniera tale da non incidere sulle frequentazioni del territorio nella bassa stagione. L'incremento di gettito della tassa di soggiorno, stimato in 300mila euro, sarà vincolato e utilizzato solo ed esclusivamente per le opere a difesa della costa e per il ripristino degli arenili, nell'ottica di garantire una piena fruibilità a cittadini e visitatori. Oltre a questo abbiamo provveduto a individuare tra le voci del nostro bilancio, oltre a quanto stimato dall'incremento della tassa di soggiorno, altri 100mila euro da destinare a questi interventi. Tale operazione - ha sottolineato il sindaco - ci consentirà, ed è una prima volta in assoluto, di riservare un capitolo vincolato da 400mila euro complessivi dedicato a questi obiettivi, compresa la gestione della posidonia che la scorsa estate ha creato disagio. Così da essere pronti e non ritrovarsi nella situazione del 2023 quando siamo stati costretti a utilizzare l'avanzo dell'imposta di soggiorno del 2022".

In queste settimane il Comune di San Vincenzo sta predisponendo gli strumenti necessari a livello di progettazione per intervenire con ripascimenti sia nella zona nord che a sud del porto turistico. A breve partiranno le operazioni di prelievo del sedimento per le analisi di caratterizzazione della sabbia, un iter propedeutico all’avvio dei lavori in questione. Contestualmente, una volta pubblicati i bandi, saranno presentati alla Regione Toscana i progetti per le operazioni a difesa della costa con una quota di cofinanziamento superiore al 50% e una proposta complessiva che sfiora i 500mila euro di intervento.

"Le spiagge - ha concluso il sindaco - rappresentano un bene primario per il turismo e l'economia di San Vincenzo, ed è obiettivo dell'Amministrazione proteggerle e salvaguardarle, consentendone la piena fruibilità ai cittadini e ai visitatori che nei mesi estivi vivono il nostro territorio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La nuova campagna di indagini archeologiche, con archeologi di Siena e Oxford, interessa l'area dell'acropoli di Populonia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità