Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO16°18°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 09 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Treviso, incidente deltaplano: il video della tragedia

Attualità venerdì 12 marzo 2021 ore 21:29

Il sindaco Bandini si dimette

Municipio di San Vincenzo

Il primo cittadino, ai domiciliari nell'ambito di un'inchiesta su presunti episodi di corruzione, ha inviato la lettera di dimissioni al prefetto



SAN VINCENZO — In una lettera indirizzata al segretario generale del comune di San Vincenzo, ai consiglieri comunali, al prefetto di Livorno e all'ufficio protocollo, il sindaco Alessandro  Massimo Bandini ha comunicato le sue dimissioni.

"Nel prendere atto delle gravi accuse che mi vengono mosse e nel protestare la mia totale innocenza ma soprattutto nel rispetto che devo alla carica istituzionale che ricopro e all'autorità giudiziaria, in cui ripongo la massima fiducia, rassegno le mie irrevocabili dimissioni dalla carica di sindaco, augurando ogni bene alla cittadinanza di San Vincenzo. - si legge nella lettera - Gli ultimi avvenimenti non hanno potuto che farmi prendere atto dell'assenza delle condizioni personali per continuare a svolgere con serenità il mio compito di sindaco".

"Le mie dimissioni sono state il frutto di un meditato e approfondito ragionamento personale e politico. - prosegue la lettera - Ovviamente rimanendo fermo sulla mia decisione, respingo al mittente ogni possibile tentativo di strumentalizzazione della mia persona e rifuggo da qualsiasi forma di vittimismo. Ho sempre pensato che avrei fatto un passo indietro nel momento in cui mi fossi reso conto che la mia visione politica non fosse stata più coerente con le aspettative dei miei cittadini. Il mio intento era restituire certezze a San Vincenzo nel migliorare e aumentare i servizi ai cittadini, puntando a limitare la pressione tributaria già oggi realtà. Ho speso ogni giorno di questa esperienza operando nel pieno e rigoroso rispetto delle prerogative che le norme di legge attribuiscono al ruolo politico e istituzionale dell'amministratore pubblico, mettendomi a totale disposizione della comunità". 

E conclude: "Ringrazio i tanti che hanno creduto in questa e nella precedente esperienza di governo che oggi sento vicini con partecipazione sentita e emotiva alla mia vicenda personale. Buona vita a tutti: ai cittadini, ai dirigenti, agli assessori e ai consiglieri comunali che mi hanno accompagnato in questa avventura e che ringrazio di cuore, a tutti gli impiegati comunali che hanno lavorato sodo, alle associazioni sportive, culturali e di volontariato, agli amici veri, alla mia famiglia che mi ha supportato e soprattutto 'sopportato' e ha subito con pazienza le mie assenze e le mie mancanze, agli estimatori, ai detrattori. A tutti, ma proprio a tutti. Buona vita alla mia amata San Vincenzo, nel mio cuore per sempre".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Presentato un ordine del giorno per chiedere al Comune di prendere una posizione contro questa ipotesi nelle campagne del borgo
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Politica

Attualità