comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24°29° 
Domani 23°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 11 luglio 2020
corriere tv
Maltempo in Lombardia: bomba d'acqua a Brescia, venti oltre i 130 km/h

Attualità venerdì 28 febbraio 2020 ore 10:50

Parco di Rimigliano, il Comune vuole valorizzarlo

Con la delibera in Consiglio comunale e le rassicurazioni della giunta inizia la gestione diretta da parte del Comune del Parco di Rimigliano



SAN VINCENZO — Con il Consiglio Comunale del 27 febbraio a seguito della delibera di giunta del 18 Febbraio 2020, è stata stabilita la gestione diretta da parte dell’Amministrazione Comunale del Parco di Rimigliano e dei manufatti e dei servizi in esso presenti.

“La decisione - fa sapere in una nota l’amministrazione - è stata preceduta dalla comunicazione di tale decisione ai soci in occasione di una riunione del 23 Ottobre 2019 e poi nuovamente nelle riunioni successive.
Abbiamo letto molti interventi al riguardo, alcune sono comprensibili preoccupazioni, altre sono affermazioni non vere sulle quali occorre fare chiarezza”.

“Il comune di San Vincenzo - spiegano - ha lamentato per anni lo stato di cattiva manutenzione del proprio parco, con risultati totalmente inefficaci. Occorre non fare confusione tra contratto di servizio e partecipazione nella spa Parchi Val di Cornia, San Vincenzo crede nella validità del percorso fatto per i parchi di San Silvestro e Baratti-Populonia e non ha messo, ad oggi, in discussione la propria partecipazione a questo progetto unitario di valorizzazione del territorio. Abbiamo atteso che venisse nominato un cda per formalizzare questa scelta per rispetto nei confronti della società, che ha dovuto sopportare un periodo di vuoto gestionale. La scelta non poteva però essere procrastinata, sia perché è opportuno che il nuovo Cda conosca fin da adesso quali beni e quali risorse ha a disposizione per lavorare al nuovo piano industriale, sia perché la stagione turistica è alle porte ed il comune di San Vincenzo deve poter organizzare un sistema di gestione del parco”.

“Il timore sul fatto che stiamo cominciando adesso a pianificare la gestione del parco è infondato. - hanno aggiunto - Abbiamo già pianificato il sistema gestione diretta degli spazi naturali, della pulizia dei servizi e del lavoro necessario per ridar loro il giusto decoro, la cura di strade a mare parzialmente ostruite dalla vegetazione e della ristrutturazione di tavoli, sedie, passerelle in legno e staccionate. Gli step successivi riguardo alla progettualità destinata al parco saranno sviluppati in armonia e rispetto del PIT-PPR (piano paesaggistico regionale). Non condividiamo ma comprendiamo il timore di alcuni riguardo al futuro del Parco di Rimigliano e ci sentiamo di rassicurare tutti sul fatto che la volontà di questa Amministrazione è quella di mantenere l’equilibrio naturalistico e ambientale del parco, di ridonargli lustro e dignità e di attivare progetti tesi alla sua riqualificazione e valorizzazione”

Infine, “la scelta di San Vincenzo non ha niente a che fare con inclinazioni partitiche. Il sindaco Bandini aveva già inserito nel suo mandato che avrebbe provveduto alla ricerca di nuove modalità di gestione e manutenzione con caratteri innovativi ed attrattivi in armonia con la salvaguardia dei valori ambientali e naturalistici che il Parco di Rimigliano esprime”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Lavoro