Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO16°18°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 09 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Treviso, incidente deltaplano: il video della tragedia

Attualità martedì 05 gennaio 2021 ore 19:47

Un piano per recuperare l’ex scuola di Rimigliano

L’ex scuola (Foto condivisa dal Comune di San Vincenzo su Facebook)

Il Comune di San Vincenzo ha presentato un’altra scheda al Sape per accedere ai fondi europei del Recovery Fund. Ecco le linee del progetto



SAN VINCENZO — Il Comune di San Vincenzo ha presentato al Sape (Servizio associato politiche europee) della Provincia di Livorno un’altra scheda di progetto per accedere ai fondi europei del Recovery Fund. Si tratta di un piano da 950mila euro per recuperare l’ex scuola di Rimigliano, l’edificio che si trova in via del Lago a poco meno di un chilometro dall’ingresso 4 del parco costiero su via della Principessa.

L’idea è quella di riqualificare l’ex struttura scolastica, per attivare laboratori didattico-ambientali e centri sociali-educativi. Il fabbricato, un tempo scuola primaria per la popolazione rurale della zona e successivamente scuola materna, è dismesso e in condizioni precarie. La sua collocazione, ai margini del parco di Rimigliano, area ad elevato interesse naturalistico, ne farebbe infatti una struttura ideale per la promozione dell’educazione ambientale.

L’intervento previsto nella scheda consiste nella ristrutturazione e nella riqualificazione del patrimonio edilizio presente, l’immobile è di circa 300 metri quadrati di superficie, per poter così realizzare una struttura di tipo scolastico con laboratori anche a cielo aperto. Puntando così a incrementare l’attività didattica finalizzata alla sensibilizzazione ambientale.

“L’occasione di recepire finanziamenti europei - ha spiegato Marco Bonicoli, assessore ai Lavori Pubblici - rappresenta una preziosa possibilità per poter recuperare questa struttura, inserita nel piano delle alienazioni. Ad ora infatti, anziché proseguire con l'iter della dismissione, intendiamo cogliere questa opportunità per tentare di riconsegnare questo edificio alla comunità, rendendolo così disponibile per tutto il territorio”.

Il totale delle schede presentate per accedere ai fondi del Recovery Fund sfiora ora i 10 milioni di euro (leggi qui sotto gli articoli collegati).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Presentato un ordine del giorno per chiedere al Comune di prendere una posizione contro questa ipotesi nelle campagne del borgo
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Politica

Attualità