QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 21°25° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 23 luglio 2019

Politica mercoledì 27 giugno 2018 ore 20:12

Erosione e ripascimento, occhi puntati sulla costa

Pubblicato il bando per gli interventi antierosione. Sul ripascimento sorgono i dubbi sul tipo di sabbia utilizzato e diventa scontro politico



SAN VINCENZO — Pubblicato il bando di gara per l'assegnazione dei lavori antierosione e ripascimento nel tratto di costa a sud di San Vincenzo. Il progetto rientra nel protocollo d'intesa siglato da Ministero dell'Ambiente e dalla Regione Toscana (leggi l'articolo correlato qui sotto), che prevedeva complessivamente 1.337.608,08 euro di risorse messe a disposizione per la regione. Un fetta di questa cifra sarà stanziata per i lavori a San Vincenzo. Le imprese interessate dovranno presentare la propria offerta entro il primo Agosto.

L'intervento studiato dai tecnici prevede l'eliminazione del pennello, l'allargamento della barriera soffolta ed è previsto anche il ripascimento per circa 7mila metri cubi. E proprio sul ripascimento è scoppiata la polemica, perché dalla delibera risulta che il materiale usato per il ripascimento sia sabbia di cava seppur compatibile.

La lista di opposizione Siamo San Vincenzo ha subito interpellato il sindaco Alessandro Bandini, poi Assemblea Sanvincenzina in una nota sentitasi tirata in causa dalla piega del dibattito social si è schierata a tutela del tratto di spiaggia ribadendo l'importanza di non utilizzare la sabbia di casa per il ripascimento. 

L'Amministrazione dalla propria pagina Facebook ha però specificato che "le sabbie previste per il ripascimento post-opera sono di granulometria superiore a quella presente in sito, ma assolutamente compatibili con quelle esistenti e non provenienti da cave come asserito da commenti frettolosi e malinformati".

E dalla questione ambientale, la bagarre è sfociata sul piano politico con da un lato l'Amministrazione che, sempre dalla pagina social del Comune, accusa la lista Assemblea Sanvincenzina di attaccare sindaco e giunta "con false notizie pur di cercare un misero consenso" e "distruggere l'immagine di San Vincenzo"; dall'altro la lista civica che rammenta a sindaco e giunta le delibere 12 del 31-01-2017 e 315 del 29-12-2017 confermate dalla DET. Dir. Del 24/2018 dove si parla proprio di sabbia di cava.

"Scandalizzatevi poco visto che quanto sostenuto corrisponde a verità. - ha sentenziato in una nota Assemblea Sanvincenzina - Verità da voi firmata e approvata. In tutti e tre i documenti si legge testualmente, o la Giunta è solo molto disperata e cerca di difendere il poco consenso che le rimane, oppure non ha capito nulla del progetto (firmato) che stravolgerà e cambierà per sempre la storia del litorale di San Vincenzo"

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Spettacoli