Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PIOMBINO20°28°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Attualità martedì 25 gennaio 2022 ore 19:12

"Preoccupazione per tali episodi di intolleranza"

Il sindaco Riccucci: "Impegniamo il Comune per la diffusione della cultura e della conoscenza per sconfiggere xenofobia, razzismo e antisemitismo"



SAN VINCENZO — "C’è grande preoccupazione per il persistere di episodi di intolleranza anche nel nostro territorio". Così è intervenuto il sindaco di San Vincenzo Paolo Riccucci, a nome dell’amministrazione comunale, in riferimento all’episodio che ha visto un ragazzino di 12 anni, nel territorio di Campiglia Marittima, aggredito, insultato e preso a calci e sputi da due ragazzine poco più grandi di lui, quindicenni. 

"Nello stringerci attorno alla famiglia del bambino oggetto dell'inqualificabile aggressione - ha aggiunto il sindaco Paolo Riccucci - impegniamo il Comune nel massimo sforzo per la diffusione della cultura e della conoscenza, armi che sole possono sconfiggere xenofobia, razzismo e antisemitismo. I più giovani dovrebbero essere del tutto immuni dagli spettri di ideologie anacronistiche, il fatto che l'aggressione sia stata condotta da parte di ragazze giovani testimonia quanto sia attuale il pericolo che l'intera comunità corre se simili ideali non vengono eradicati. I valori su cui è stato costruito il nostro Paese dopo la tragedia della seconda guerra mondiale e l'infamia della dittatura e delle persecuzioni razziali - ha concluso il sindaco -, sono il primo e più importante presidio a garanzia della convivenza civile, del progresso della comunità, dell'esistenza del diritto in ogni sfera della vita dell'individuo e della comunità".

L'aggressione è avvenuta a pochi giorni dal Giorno della Memoria, il 27 Gennaio, per questo il Comune di San Vincenzo ha tenuto a ricordare tutte le iniziative promosse per coinvolgere le giovani generazioni. 

All’interno dell’Istituto comprensivo Mascagni, in collaborazione con Istoreco (Istituto per la storia della Resistenza e della Società contemporanea), si svolgeranno alcuni incontri con i ragazzi delle seconde e terze medie. I primi appuntamenti in programma, venerdì 28 gennaio, coinvolgeranno i ragazzi della 2aB e della 3aB dell’istituto. Previsto l'intervento della direttrice di Istoreco, Catia Sonetti, che nelle classi affronterà la questione dell'Olocausto partendo dalla visione di alcune parti del documentario dedicato a Dino Molho, Indimenticabile testimone della Shoah, che da ragazzo riuscì a sfuggire ai nazisti nascondendosi per 13 mesi in una stanza con i genitori e sua sorella Ester. Suo padre Salomone era un imprenditore greco emigrato in Italia, e fu nella fabbrica di Magenta che si nascosero, grazie a un gruppo di operai che li protesse e salvò, evitando che fossero deportati nei campi di concentramento. Gli incontri a scuola proseguiranno poi nella settimana dal 7 all'11 Febbraio, coinvolgendo altre quattro classi dell'Istituto comprensivo.

Giovedì 27 Gennaio, invece, al cinema teatro Verdi verrà proiettato il film La vita nascosta, alle ore 17,15 a ingresso libero, un film biografico sull'obiettore di coscienza austriaco Franz Jägerstätter, martirizzato dai nazisti nel 1943 e poi beatificato nel 2007. Una iniziativa della cooperativa L’Ape Regina in collaborazione con il Comune di San Vincenzo. In questi giorni inoltre, la biblioteca G. Calandra di San Vincenzo ha dedicato un bancone alla narrativa, alla saggistica e alla filmografia per adulti e ragazzi che parla dell’Olocausto, consigli culturali e letture saranno anche pubblicati quotidianamente sulla pagina Facebook della biblioteca.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Grazie a una convenzione tra Comune e condominio si risolve l’annoso problema di sicurezza e accessibilità in quel tratto di strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica