Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:PIOMBINO24°26°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità mercoledì 19 giugno 2024 ore 18:07

Undici torrette presidieranno le spiagge libere

Bagnini operativi con 16 giorni di anticipo rispetto al 2023. Il sindaco Paolo Riccucci: “Risultato straordinario della San Vincenzo Servizi”



SAN VINCENZO — Ha preso il via sulle spiagge libere del Comune di San Vincenzo il servizio di salvamento gestito per la prima volta dall’azienda speciale San Vincenzo Servizi.

Undici torrette da nord a sud del litorale, che avranno l’obiettivo di presidiare gli arenili e garantire la necessaria assistenza ai tanti bagnanti che nei mesi estivi frequentano il nostro territorio. Il tutto con sedici giorni di anticipo rispetto al via del servizio nell’estate del 2023. Un servizio attivo su tutto il litorale di Rimigliano, con 10 postazioni distribuite strategicamente per assicurare una copertura efficace dell’intera area balneare. A queste si aggiunge quella a nord, al confine con il Comune di Castagneto Carducci, che tramite convenzione con la San Vincenzo Servizi ha contribuito all’allestimento della torretta.

Ogni postazione è dotata di attrezzature di salvataggio e di primo soccorso, con particolare attenzione alla prevenzione e alla gestione delle emergenze in mare. Alla numero 4 di Rimigliano, presso il Lago Verde, è stato posizionato un defibrillatore, fondamentale per la gestione delle emergenze cardiache. La disponibilità di questo strumento rappresenta un ulteriore passo avanti nel garantire la sicurezza dei bagnanti, in grado di garantire una risposta immediata in situazioni critiche.

“Si tratta di un risultato davvero significativo, - hanno spiegano il sindaco Paolo Riccucci e l’Amministrazione Comunale - che rappresenta un miglioramento netto rispetto al 2023, quando prima del giorno 1 luglio non riuscimmo a garantire il via. Si deve e si può migliorare, e in questo caso l’obiettivo è quello di riuscire ad estendere nettamente il servizio nel 2025. I dirigenti dell’azienda speciale - viene aggiunto - hanno saputo operare con celerità e concretezza dimostrando che, sia attraverso le assunzioni dirette che attraverso l’affidamento di servizio è possibile ottenere un maggior beneficio a tutela dell’incolumità dei bagnanti. Nonostante tutto, dunque, il nuovo sistema migliora nettamente quanto fatto nel 2023. Fondamentale la collaborazione con alcune strutture che hanno dimostrato grande attenzione alla sicurezza, in particolare Hu park Albatros Village, che ha collaborato supportando alcuni aspetti operativi".

“L’avvio del servizio di salvamento rappresentava un passaggio cruciale riguardo agli obiettivi che la San Vincenzo Servizi si era posta al momento della costituzione. - ha aggiunto Mario Galleri, presidente del Cda della San Vincenzo Servizi - Il primo, faticoso passo è stato fatto e riteniamo con tempi e modi più che soddisfacenti. L'esperienza ci farà sicuramente individuare migliorie e correzioni, ma si è costituito un nucleo di persone, per lo più giovani e sanvincenzine, che hanno iniziato a lavorare con entusiasmo e volontà, riuscendo da subito a migliorare i tempi di copertura delle spiagge. L'obiettivo è ora far sì che questo gruppo rappresenti il nucleo sul quale costruire un servizio a lungo termine sempre più ampio e specialistico, per offrire a tutte le persone che frequentano le nostre spiagge un luogo ordinato, sicuro ed accogliente”.

“Il servizio di salvamento è stato istituito per garantire massima sicurezza e protezione ai bagnanti durante la stagione estiva. - ha sottolineato la direttrice generale della San Vincenzo Servizi, Claudia Materassi - Desideriamo esprimere un sentito ringraziamento alla capitaneria di porto per il prezioso supporto e la collaborazione forniti nella stesura del piano di salvamento. Grazie alla loro esperienza e competenza, è stato possibile sviluppare un piano operativo efficace, conforme alle normative e alle migliori pratiche in materia di sicurezza balneare. Siamo certi - ha concluso - che il servizio di salvamento contribuirà a rendere le nostre spiagge un luogo ideale per il relax e il divertimento in totale sicurezza. Invitiamo tutti i cittadini e i turisti a rispettare le indicazioni fornite dai bagnini e a seguire le norme di sicurezza per godere al meglio della bellezza del nostro litorale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno