Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PIOMBINO20°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Attualità martedì 27 febbraio 2024 ore 14:35

"Su tariffe e servizi massima trasparenza"

Sei Toscana ha spiegato i vari elementi che vanno a comporre la tariffa finale Tari per smorzare sul nascere dubbi e polemiche



SIENA — Sei Toscana in una nota ha fatto il punto sulla definizione delle tariffe e dei servizi erogati.

"Per quanto concerne la formulazione delle tariffe, è utile ricordare che la definizione dei Pef (Piani Economici Finanziari) avviene secondo quanto previsto dal metodo Arera (l’Autorità nazionale di Regolazione per Energia Reti e Ambiente). - ha spiegato - Il nuovo metodo, già adottato da diversi anni per altri servizi pubblici e in vigore dal 2020 per il settore dei servizi di igiene ambientale, ha introdotto importanti cambiamenti nel sistema di calcolo, definendo chiaramente quelli che sono i costi ammissibili, le modalità di rivalutazione e i modelli di ripartizione, inserendoli in una cornice di riferimento di carattere nazionale".

Per laa società "i costi presentati ogni anno da Sei Toscana, assolutamente in linea con quelli nazionali, come evidenziato anche da alcuni studi nazionali di settore, sono sempre oggetto di valutazione di coerenza da parte di un soggetto terzo individuato proprio dall’Ente di regolazione (Ato Toscana Sud) e sono relativi all’intero bacino secondo quanto previsto dal nuovo metodo Arera. È compito poi di Ato provvedere alla collocazione e alla ripartizione di tali costi all’interno dei Pef dei singoli Comuni". 

Il Piano, oltre a coprire i costi dei servizi richiesti dalle singole Amministrazioni, comprende anche i costi del trattamento e smaltimento dei rifiuti, di competenza delle società gestori di impianti e non di Sei Toscana, e di altri servizi ambientali come, ad esempio, la bollettazione non in capo al gestore. La tariffa finale Tari, dunque, comprende quindi diversi elementi e non solamente ed unicamente i costi imputabili ai servizi di raccolta effettuati dal gestore.

Sei Toscana ha ribadito il contesto di massima trasparenza entro cui opera nello sviluppo delle proprie attività, non soltanto con il comune di Grosseto o di Siena, ma con l’intera Autorità di Ambito composta da tutti i 104 Comuni dell’Ato Toscana Sud.

“Per raggiungere gli obiettivi, condivisi, in termini ambientali, di efficienza ed economici, non si può prescindere dalla stretta collaborazione fra gestore (Sei Toscana), le Amministrazioni comunali (rappresentate da Ato Toscana Sud) e le comunità (cittadini ed attività economiche). - ha detto il presidente di Sei Toscana, Alessandro Fabbrini - Una collaborazione che, come avvenuto con l’aggiudicazione di oltre 21 milioni di euro di finanziamenti Pnrr per la realizzazione di 30 progetti volti a migliorare la qualità dei servizi ambientali e delle infrastrutture, può portare grandi benefici a tutto il territorio. La società, così come sempre fatto sino ad oggi, ribadisce la disponibilità a chiarire ogni aspetto legato alla gestione rifuggendo però nel modo più assoluto di cadere in polemiche strumentali di carattere politico, anche a mezzo stampa, che potrebbero sorgere con ancor più facilità visto l’avvicinarsi dei prossimi appuntamenti elettorali”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La nuova campagna di indagini archeologiche, con archeologi di Siena e Oxford, interessa l'area dell'acropoli di Populonia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità