Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:07 METEO:PIOMBINO19°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 24 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco, una fan lo tocca durante il concerto. Polemica sui social: «È una molestia»

Attualità martedì 09 giugno 2020 ore 07:30

"Aiuto concreto alle aziende per la ripartenza"

E' il commento di Cna, Confesercenti e Confcommercio rispetto alle misure messe in atto dal Comune a favore delle aziende post lockdown



SUVERETO — Per meglio affrontare le conseguenze economiche della crisi causata dal Covid-19, il Comune di Suvereto ha attivato una campagna d'ascolto, costituendo anche un tavolo di confronto con le associazioni Cna, Confesercenti e Confcommercio e i tre rispettivi rappresentanti Alessia Fagioli, Elena Badalassi e Gabriele Bilancieri. 

Dal tavolo sono emerse una serie di misure in aggiunta a quella governativa di esenzione Cosap (canone occupazione suolo pubblico) dal primo Maggio al 31 Ottobre. Il Comune ha azzerato il canone per tutto il 2020 e ampliato le possibilità di concessione riconoscendo la straordinarietà della stagione. 

Per quanto riguarda la Tari, confermato lo slittamento annunciato della prima rata a Settembre con la bolletta che sarà emessa con tre rate di cui una nel 2021 e deciso uno sconto straordinario alle attività chiuse (o comunque colpite dal lockdown come carrozzerie e meccanici) comprese le attività di mercato, nella misura dell'abbattimento del 70 per cento della parte variabile della tariffa, con un incremento della misura per la categoria bar ristoranti enoteche che viene potenziata con azzeramento della parte variabile.

Per incentivare l'attività turistico-ricettiva è stato realizzato e promosso un marchio per l'estate 2020 Suvereto covid free messo a disposizione di tutte le attività e l'amministrazione sta lavorando per chiudere un calendario di iniziative che, nel rispetto delle prescrizioni, possano garantire presenze e visite nel borgo.

Cna, Confesercenti e Confcommercio si dicono soddisfatte del lavoro di concertazione svolto con l'amministrazione di Suvereto. "Le misure messe in campo - hanno commentato - si possono considerare un aiuto concreto alle aziende per la ripartenza. I comuni non possono però essere lasciati soli, governo e regione possono e devono fare di più, trasferendo risorse che possano consentire alle amministrazioni di essere ancora più vicine alle imprese e alle difficoltà che stanno affrontando".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I delegati sindacali hanno diversi punti da discutere per mettere ordine sulle azioni da fare per il futuro delle acciaierie di Piombino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Politica

Sport