Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:15 METEO:PIOMBINO25°27°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Attualità lunedì 13 giugno 2022 ore 09:11

"Questo è l'ennesimo schiaffo al territorio"

Jessica Pasquini

La giunta di Suvereto guidata dalla sindaca Pasquini firma una lettera al presidente Giani e chiede un tavolo sovracomunale per il rigassificatore



SUVERETO — "Il rigassificatore non risolve i problemi energetici del Paese, ma aggrava i problemi di Piombino e della Val di Cornia", la giunta di Suvereto ha scritto al presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, nominato commissario per la realizzazione del rigassificatore nel porto di Piombino. 

Già poche settimane fa Assemblea Popolare Suvereto, la lista civica al governo di Suvereto, ha espresso, congiuntamente alle altre liste civiche della Val di Cornia, la propria posizione contraria a un rigassificatore a Piombino. L’Amministrazione comunale di Suvereto, dopo l‘accelerazione da parte del governo, ha voluto ribadire quella posizione in una lettera aperta al presidente Giani, alla giunta e al Consiglio regionale.

“La recente notizia della decisione del governo di collocare a Piombino prima una nave rigassificatrice, poi probabilmente un rigassificatore off-shore, giunge come l’ennesimo schiaffo a un territorio con gravi problemi mai risolti. - si legge nella lettera - Un rigassificatore a Piombino infatti non risolve i problemi di approvvigionamento del gas per l’Italia, ma riesce ad aggravare i problemi di Piombino e della Val di Cornia, sia per le interferenze con le attività del porto, sia per i rischi ambientali e anche per l’immagine turistica della costa e del golfo. Piombino che tanto ha dato alla siderurgia nazionale pagandone le conseguenze ambientali, è scelto a intervalli regolari come destinazione di progetti che continuano a togliere invece di dare, come dimostrano le vicende legata ai rifiuti speciali, senza che questo porti mai con sé una accelerazione sui temi davvero importanti delle bonifiche, del risanamento ambientale e del lavoro. L’attenzione su Piombino va bene se è destinata a riportare l’attenzione su questi temi, non se è la solita richiesta di sacrificio a un territorio e ad un’intera comunità".

"Il tema dell’approvvigionamento dell’energia è serio, - si prosegue nella lettera - su questo noi chiediamo un impegno di tutte le istituzioni, affinché un territorio da bonificare possa diventare polo di innovazione delle energie rinnovabili, con una modalità condivisa con il territorio e le istituzioni locali, che devono fare la loro parte. Con questa modalità siamo d’accordo a contribuire alla questione energetica nazionale, non con progetti calati dall’alto che umiliano i cittadini e un territorio e che mettono in crisi l’economia esistente, aggravando i problemi di sempre e danneggiando l’ambiente".

E conclude: "Chiediamo che la regione Toscana rivaluti la sua posizione alla luce delle giuste preoccupazioni del territorio e che sia istituito un tavolo sovracomunale permanente che coinvolga istituzioni locali e regionali che si confronti con tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti nella vicenda del rigassificatore e nelle questioni aperte su Piombino, siderurgia e ambiente".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L’analisi al microscopio, effettuata dagli operatori del Settore Mare di Piombino, ha permesso di individuare la causa di questa anomala colorazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

RIGASSIFICATORE