comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 17°23° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 24 settembre 2020
Giani
863.615
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.668
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Referendum, Crimi: «Informazione libera da interessi privati»

Attualità mercoledì 29 novembre 2017 ore 16:48

Aferpi, Rossi annuncia una querela contro Renzi

Matteo Renzi e Enrico Rossi

Una frase attribuita al segretario del Pd da alcuni giornali scatena il governatore: "Il progetto di Rebrab fu scelto tramite gara dal Mise"



FIRENZE — Una dichiarazione attribuita al segretario del Pd Matteo Renzi da alcuni organi di stampa e inerente il fallimento del progetto industriale per Piombino dell'impreditore algerino Issad Rebrab (vedi qui sotto gli articoli collegati) ha innescato la reazione furibonda del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, esponente di Mdp.

Secondo alcuni giornali, ieri Renzi, parlando a Castagneto Carducci con alcuni operai dell'Aferpi di Piombino iscritti al Pd, avrebbe dichiarato: "Rebrab? Furono Rossi e Landini a volerlo. Io penso che l'operazione Jindal, che avevo conosciuto a Firenze, andasse fatta tre anni fa".

Dopo un primo commento su Facebook che riportiamo qui sotto, il governatore Rossi, nel pomeriggio, ha annunciato una querela:

"Il progetto industriale presentato dall'imprenditore Issad Rebrab è stato scelto attraverso una regolare procedura di gara del Ministero dello Sviluppo Economico, sulla quale non ho avuto alcuna influenza - ha scritto Rossi in una nota - Le affermazioni su Piombino, così come riportate dai giornali, meritano una sola risposta: la querela. Ne sono dispiaciuto ma su questa materia non si scherza e non sono ammessi equivoci".

In serata, è arrivata la precisazione dello staff di Renzi. "Nessuno ha mai messo in dubbio il principio della gara - si legge in una nota - Quanto a ieri, Matteo Renzi non ha dichiarato quelle frasi ai cronisti ma si tratta di ricostruzioni giornalistiche su frasi de relato".  Ovvero frasi che sarebbero state riferite ai cronisti da altre persone.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità