QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 09 dicembre 2019

Attualità mercoledì 19 dicembre 2018 ore 16:00

Manovra di bilancio, ecco gli investimenti

Vittorio Bugli

L'assessore regionale al bilancio Vittorio Bugli: "Più 30 per cento di investimenti nel 2019 rispetto al bilancio di previsione 2018. Tasse invariate"



FIRENZE — "971 milioni di euro di investimenti nel triennio 2019/2021. A questi, nel triennio, si aggiungeranno 140 milioni e si prevedono ulteriori 300 milioni di investimenti in edilizia sanitaria. Con questa manovra la Regione Toscana conferma la volontà di non aumentare imposte e tasse, invariate dal 2013, nonostante il Governo abbia rimosso il vincolo che ne vietava l'incremento". Così l'assessore al bilancio Vittorio Bugli commenta la manovra di bilancio in discussione oggi in Consiglio regionale.

"I principali investimenti - continua Bugli - sono stati così destinati: 68 milioni ambiente e difesa del suolo; 127 milioni per sviluppo economico e cooperazione; 100 milioni per trasporti e viabilità; 33 milioni per innovazione e banda ultra larga; 27 milioni cultura e istruzione; 31 milioni agricoltura e 37 milioni per il sociale".

Un assetto caratterizzante nel quadro nazionale è la previsione di un cofinanziamento ai fondi comunitari di circa 70 milioni, di cui 18 aggiuntivi al fine di velocizzare la spesa 2014/2020 e ottenere la premialità di circa 70 milioni.

Le principali novità del bilancio di previsione sono 1,5 milioni per nuovi interventi a sostegno dell'editoria; 4 milioni per interventi e attività regionali a favore delle politiche locali per la sicurezza; 1 milione di euro per interventi di valorizzazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata, a cominciare dalla fattoria di Suvignano; un milione in più per interventi finalizzati all'inclusione degli alunni disabili il cui stanziamento complessivo si attesta così a 2,5 milioni di euro; aumento di 900mila euro per interventi urgenti di edilizia scolastica a favore di enti locali (complessivamente le risorse stanziate sono 1,9 milioni di euro); 6 milioni per sistema spettacolo e cinema; investimenti per circa 2,1 milioni di euro per lo sport; un milione di euro di risorse a favore degli enti locali per interventi di rigenerazione urbana; incremento di circa 2,1 milioni di euro per la difesa del suolo ed il recupero/riequilibrio della fascia costiera; 8 milioni di euro, nei tre anni, per la riorganizzazione della depurazione industriale e civile del comprensorio del Cuoio; 2,5 milione di euro, nel triennio, per l'accordo di programma per l'autonomia idrica dell'Isola d'Elba - dissalatore di Capoliveri; creazione del fondo di garanzia per 6 milioni per favorire l'acceso al credito delle micro, piccole e medie imprese.

Altri 50 milioni di euro di nuovi interventi nel settore trasporti e mobilità, tra i quali: il collegamento ferroviario tra il porto di Livorno e l'Interporto Vespucci per 3,2 milioni; un milione per monitoraggi e interventi di manutenzione dei ponti sulle strade regionali; manutenzione straordinaria sulla Sgc FiPiLi per 3,3 milioni; piano di investimenti per il rinnovo del parco bus per 10 milioni; spese di investimento nel settore della mobilità ciclistica per 2,5 milioni; 3,5 milioni nel 2021 di contributo all'Anas per il nuovo ponte sull'Arno fra Montelupo Fiorentino e Capraia e Limite.

A questi interventi si aggiungono quelli finanziati con risorse vincolate, interventi per il rilancio del polo industriale di Piombino ed in particolare per il potenziamento delle infrastrutture portuali per le attività di smantellamento, manutenzione e refitting navale per 20 milioni di euro.



Tag

Manovra, Boschi: «Lavoreremo per eliminare del tutto sugar tax»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Spettacoli