Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO10°14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 27 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Antartide, un enorme iceberg (grande come Roma) si è spezzato in due

Attualità domenica 08 marzo 2020 ore 13:30

Quarantena per chi arriva dalle zone rosse

Foto di repertorio

Misure previste per contrastare la diffusione del coronavirus. Dall'Elba chiedono controlli agli imbarchi sul porto di Piombino



VAL DI CORNIA — Quarantena obbligatoria per chi arriva in Toscana dalle zone rosse. 

Questo in estrema sintesi il contenuto di un’ordinanza della Regione Toscana.

Per limitare al massimo la diffusione del contagio, in sintonia con il nuovo decreto del governo che istituisce misure speciali per la regione Lombardia e per le province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro, Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso, Venezia, anche la Toscana dispone che chiunque, proveniente da queste zone, entri nella nostra regione da oggi in poi o vi sia entrato negli ultimi 14 giorni, debba mettersi in autoisolamento ed informare le autorità sanitarie.

Questo provvedimento risponde alle numerose segnalazioni provenienti da tutta la Toscana, Val di Cornia compresa, dell'arrivo di numerose persone che hanno seconde case nel nostro territorio. Dall'Elba inoltre chiedono di attuare misure di controllo sui porti e in particolare agli imbarchi sul porto di Piombino (leggi qui l'articolo).

Arriva dal Comune di San Vincenzo l’appello a tutti coloro che provengono da altre regioni e che hanno deciso di soggiornare a San Vincenzo. “In attesa di ordinanza specifica da parte del Presidente della Regione Toscana è fortemente raccomandata la quarantena volontaria per tutti coloro che provengono dalle province dichiarate zona rossa. - si legge sulla pagina facebook del comune - Faccio appello al vostro senso civico e di grande responsabilità al fine di preservare la salute pubblica. Facciamo uno sforzo tutti affinché queste misure così restrittive possano essere efficaci! Grazie per la vostra collaborazione”.

Il Comune di Campiglia ha deciso di avviare una serie di controlli considerate le seconde case intestate a persone provenienti dalla zona rossa (leggi qui l'articolo correlato).

I riferimenti per l’Igiene e sanità pubblica dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono il numero di telefono dell’Igiene e sanità pubblica 050.954444 e l’indirizzo email rientrocina@uslnordovest.toscana.it.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità