Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PIOMBINO10°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A Kiev, tra le bandierine ai caduti e l’appello agi alleati: «Mandate armi e munizioni»

Attualità lunedì 07 marzo 2022 ore 09:47

Flash mob per la pace in Ucraina

Circa 200 persone lo hanno fatto posizionandosi a braccia aperte, tante le bandiere della pace e con i colori ucraini



CAMPIGLIA MARITTIMA — L'Amministrazione comunale di Campiglia Marittima in collaborazione con le associazioni della Consulta del Sociale ha proposto per il pomeriggio di domenica 6 Marzo alle 14,30 un flash mob allo Stadio Santa Lucia di Venturina Terme. La partecipazione era aperta a tutte le associazioni che hanno fatto un passaparola nei giorni precedenti e nella stessa mattinata di domenica, e a tutta la cittadinanza che ha voluto unirsi per scrivere la parola ‘pace’, in italiano e in ucraino, sull'erba del campo sportivo. Circa 200 persone lo hanno fatto posizionandosi a braccia aperte, con mascherina e il dovuto distanziamento, lungo il profilo delle lettere che sono state precedentemente tracciate sul terreno.

Con questa iniziativa si è voluto lanciare un messaggio forte per la pace, in questo momento particolare per il cessate il fuoco in Ucraina da parte della Russia, perché ogni voce, anche quella di un piccolo comune, deve farsi sentire, esprimersi, lanciare un appello per la pace. L'escalation di questi 11 giorni di guerra ha fatto capire ancora di più la fragilità del genere umano, il solo rischio di incidenti nucleari, anche involontari, può avere effetti tragici. Stop alla guerra, è il messaggio, Stop all'aggressione e all'invasione dell'Ucraina. Stop alle giovani vite spezzate in guerra, da ogni parte. Bandiere della pace e bandiere dell’Ucraina, chi la porta in mano, chi ci si avvolge. Tra i partecipanti anche diverse persone di nazionalità ucraina che da anni risiedono e lavorano in zona e nel comune, con il pensiero a parenti e amici che stanno vivendo l’orrore e la precarietà nel conflitto.

“Un importante gesto collettivo di solidarietà alla popolazione ucraina che ha coinvolto tutte le associazioni, in primis quelle della consulta del sociale che, sull'idea lanciata da Auser, ne hanno condiviso il progetto e lo hanno esteso a tutte le altre associazioni del territorio” ha commentato l’assessora alle politiche sociali Elena Fossi che dai giorni scorsi coordina per il Comune di Campiglia le iniziative di solidarietà e raccolta di beni per la popolazione colpita dalla guerra.

Intanto il Comune di Campiglia è al lavoro con la Prefettura per organizzare l’accoglienza dei profughi sul territorio comunale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Visto il peggioramento delle condizioni meteo previste per la giornata di martedì, i sindaci hanno firmato l’ordinanza per la chiusura delle scuole
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro