QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 10 dicembre 2019

Attualità mercoledì 27 marzo 2019 ore 16:38

Per il secondo anno il Comune abbassa la Tari

Foto di repertorio

In approvazione del Consiglio Comunale le tariffe Tari. Ecco illustrato il piano e le riduzioni previste per utenze domestiche e attività commerciali



CAMPIGLIA MARITTIMA — Il Comune di Campiglia Marittima anche quest'anno contiene il costo del servizio per la gestione dei rifiuti urbani e, di conseguenza, ha ridotto il tributo. Di questo si è parlato nel Consiglio comunale, convocato per il 27 Marzo. A illustrare i dettagli di questa operazione l'assessora alle finanze Viola Ferroni. 

"Un’operazione che va avanti da circa tre anni, quella messa in atto dal Comune insieme al gestore Sei Toscana e l’Ato, articolata su più fronti: - si legge in una nota - riduzione dei costi revisionando il servizio senza incidere sulla qualità, aumento della raccolta differenziata e recupero dell’evasione fiscale per scovare nuove utenze e diminuire quindi la quota pro capite a carico dei cittadini".

La Tari incide sul bilancio comunale per 2.280.000 euro e vede coinvolta una platea di 8mila utenze, tra domestiche e non domestiche.

Nella costruzione della tariffa, che potrà essere versata dai contribuenti in quattro rate (31 Maggio, Luglio, Settembre e Novembre), si è tenuto conto della complessità della compagine socio-economica del comune, è stato spiegato in una nota. Tante e diverse tra loro, infatti, sono le detrazioni e riduzioni previste: da quelle di matrice sociale, calibrate sulla base del parametro Isee, a quelle finalizzate al ripopolamento commerciale ed abitativo. Viene infatti mantenuta la riduzione del 15 per cento sulla nuove residenze del centro storico di Campiglia ed introdotta una riduzione del 70 per cento nel 2019 e del 50 per cento nel 2020 per le nuove attività commerciali insediate nella Ztl di Venturina. Per le attività che smaltiscono autonomamente i rifiuti speciali derivanti dal proprio ciclo produttivo, inoltre, è prevista la riduzione fino al 25 per cento della Tari.

“Un lavoro importante che con fatica portiamo avanti da lungo tempo, ma i frutti si vedono e danno soddisfazione. Consapevoli della difficoltà che attraversa il nostro comune, abbiamo costruito una tariffa che si rivolge ai settori in crisi, con picchi importanti di diminuzione su artigianato e piccolo mondo produttivo”, ha commentato l’assessora alle finanze Viola Ferroni. “La nostra tariffa continua ad essere una tra le migliori di tutta l’Ato, addirittura la più bassa della Val di Cornia per le utenze domestiche; questo è il segno dell’attenzione che ogni giorno mettiamo nell’attuare buone pratiche amministrative a beneficio dell’intera comunità", ha concluso la sindaca Rossana Soffritti.



Tag

Anziano accoltellato a Milano, De Corato: «I delinquenti devono restare in carcere»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità