Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:22 METEO:PIOMBINO12°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Minaccia di buttarsi dal balcone per 44 ore. Alla fine lo bloccano così

Cultura giovedì 04 maggio 2023 ore 13:54

Ripartono i progetti dei giovani artisti

Con Campigliaccademia, la classe di pittura del professor Vinciguerra all’opera nell’area di via della Fiera per nuovi progetti



CAMPIGLIA MARITTIMA — E’ aperto un nuovo cantiere di arte a committenza pubblica a Venturina Terme. Prosegue, infatti, con il ritorno degli studenti del Corso di Metodologie della Pittura del professor Saverio Calogero Vinciguerra dell’Accademia di belle arti di Firenze il progetto Campigliaccademia che prese avvio nel 2011 con i primi due affreschi nella sede comunale di Campiglia. 

Da qualche settimana giovani artisti, studenti di vari anni di corso, sono tornati per la realizzazione di nuove opere commissionate dal Comune in virtù della convenzione in essere con la prestigiosa istituzione fiorentina di alta formazione. Il gruppo di studenti è formato da: Aracelly Juliana, Vicente Luis, Margherita Simoncelli, Ileana Casarola, Francesca Voliani, Benedetta Frashni, Elisa Manai, Giacomo Domenicucci, Matteo Marinelli, Alessandra Cerri, Angelica Di Guglielmo, Francesca Gambacorta, Nicoletta Crapuzzi, Shanna Su, Gaspare Gianduia Grimaldi.

Questa volta gli interventi si concentrano in largo della Fiera per valorizzare l’esterno della sala convegni della Sefi all’interno del progetto più complesso che prevede la realizzazione del teatrino e la valorizzazione delle radici culturali e sociali locali. A questo si aggiungono le sedute all’inizio del viale, quattro parallelepipedi in cemento che si coloreranno e diventeranno più accoglienti grazie alla realizzazione di uno schienale, i colori riprenderanno nei significati quelli delle panchine commissionate e disposte il 25 Novembre 2021 per lavoro e scelta della Commissione consiliare Pari Opportunità, guidata da Silvia Azzimondi, dedicate a diritti e lotta alle discriminazioni, che saranno a loro volta ricollocate in una postazione adeguata. Particolarmente importante l’intervento sulla parete esterna della sala convegni che vedrà sia una valorizzazione estetica sia un efficientamento energetico dell’edificio, grazie ai materiali e alle tecniche usate. Una parete di grandi dimensioni su cui il gruppo di giovani artisti dipingerà con la tecnica dell’affresco, pregiata e duratura, scene ispirate ai temi del teatro, prendendo spunto dalla futura destinazione polifunzionale della sala convegni che l’amministrazione comunale ha intenzione di attrezzare anche come sala per allestimenti e rappresentazioni teatrali.

Gli uffici e la struttura comunale supportano il cantiere per per la fornitura dei materiali e alla fine la collaborazione e la sinergie tra le due istituzioni, Comune e Accademia, porterà il beneficio della rigenerazione urbana per la comunità locale e quello del consolidamento di un’esperienza sul campo a tutto tondo per i ragazzi, che renderà i loro curricula molto più spendibili nel mondo del lavoro.

Nel divenire del lavoro si è anche deciso di riqualificare anche tutto il muro di recinzione che conduce all'area di Sviluppo Toscana, prossimo Istituto superiore a indirizzo agroalimentare e alla nuova Casa della Salute: il muro è stato pulito, risanato, e preparato per essere dipinto con motivi geometrici e floreali. L'area che separa la sala convegni dal complesso ex Bic di Sviluppo Toscana, una sorta di insenatura m sarà anch'essa riqualificata per divenire uno spazio aperto dedicato ai giovani.

“Un’esperienza virtuosa che vogliamo con convinzione e forza portare avanti, uno scambio culturale ed artistico che arricchisce i giovani studenti e la comunità che li ospita. - ha commentato la sindaca Alberta Ticciati - Un’esperienza innovativa, sin dalla sua genesi, che interpreta bene il ruolo alto delle istituzioni nel fungere da guida per processi di crescita e sviluppo personale e collettivo. Siamo certi che questa ulteriore opera d’arte a cielo aperto contribuirà non solo a rendere più bello il luogo in cui viviamo, ma anche a migliorare la qualità del nostro vivere in comunità”.

Oltre ad occuparsi del nuovo progetto il professor Vinciguerra e i suoi studenti si prendono cura delle opere già realizzate negli anni scorsi, come per esempio i ritratti realizzati lungo il muro dell'area fieristica.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
"Per non interrompere questo momento storico virtuoso per la nostra città, per non tornare indietro di vent’anni, sono di nuovo in campo"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità