comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:55 METEO:PIOMBINO11°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 01 dicembre 2020
corriere tv
Covid, Crisanti: «Si parla di sci con 600 morti al giorno. Non siamo un Paese normale»

Cronaca giovedì 31 maggio 2018 ore 15:00

Rimborso fantasma, sigilli a case e terreni

Un'azienda del napoletano non ha denunciato al Fisco un maxi-rimborso di Equitalia. Sotto sequestro immobili a Sesto, Campi, Piombino



FIRENZE — Hanno evaso un milione e settecentomila euro non dichiarando al Fisco un maxi-rimborso da 6,7 milioni ricevuto da Equitalia al termine di un lungo contenzioso. Ma l'Agenzia delle Entrate li ha scoperti.

Stiamo parlando dei titiolari di un'azienda di rubinetterie con sede in provincia di Napoli. Il rimborso al centro della vicenda risale al 2014. Quando gli accertamenti dell'Agenzia delle Entrate hanno evidenziato l'evasione fiscale, è stato disposto il sequestro preventivo di beni di valore equivalente. Nel caso specifico si tratta di case e terreni situati a Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio e Piombino. Indagato anche l'ex amministratore dell'azienda.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca