Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:55 METEO:PIOMBINO14°19°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dnipro, morti due bambini nella casa distrutta dai missili: il cane resta di guardia tra le macerie

Lavoro venerdì 26 novembre 2021 ore 14:11

"I portuali di Livorno e Piombino apripista"

Giuseppe Gucciardo

Lo ha detto il segretario generale Filt-Cgil Giuseppe Gucciardo in vista del nuovo sciopero a livello nazionale dei lavoratori portuali



PIOMBINO — Per il prossimo 17 Dicembre è stato proclamato lo sciopero nazionale di 24 ore dei lavoratori dei porti. Lo sciopero è stato indetto dalle segreterie nazionali Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti per contestare le mancate risposte del Governo in tema di sicurezza sul lavoro, riconoscimento del lavoro usurante, fondo di accompagnamento all'esodo, autoproduzione e concessioni portuali.

"Possiamo tranquillamente affermare che i lavoratori portuali livornesi hanno fatto da apripista alla mobilitazione nazionale. - ha commentato Giuseppe Gucciardo, segretario generale Filt-Cgil provincia di Livorno - Sulle banchine di Livorno e Piombino si è infatti scioperato ininterrottamente per 48 ore di fila nei giorni 18 e 19 Novembre per chiedere maggiore sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, contenimento del lavoro straordinario e superamento del precariato, riconoscimento del lavoro usurante, stop all’autoproduzione e per denunciare la mancata proroga nel decreto legge Infrastrutture dei sostegni alla portualità per l’anno 2022. L'adesione dei portuali livornesi allo sciopero di 48 ore è stata praticamente totale. Senza contare che nel corso dei presìdi davanti ai varchi portuali e della manifestazione finale in piazza del Luogo Pio a Livorno i lavoratori hanno ancora una volta dimostrato tutta la loro maturità e il loro senso di responsabilità".

"Da parte del Governo aspettiamo ancora risposte importanti, per i porti italiani e soprattutto per quelli della nostra provincia: giusta dunque l'indizione di uno sciopero a livello nazionale. Anche il prossimo 17 Dicembre - ha concluso - i lavoratori dei porti di Livorno e provincia faranno sicuramente la propria parte e faranno sentire la propria voce: a tutela dei loro diritti e dello sviluppo dell'intero sistema portuale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Oltre all'auditorium comunale per le riunioni, il centro giovani presta i suoi spazi all'organizzazione di feste e ricevimenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità