comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 18°21° 
Domani 18°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 27 maggio 2020
corriere tv
Cambia il modo di volare, ecco come si entra da oggi all'aeroporto di Roma Fiumicino

Politica venerdì 17 gennaio 2020 ore 14:31

"Il Governo si muova per Piombino, non solo Jsw"

E' la Lega a intervenire che lancia una stoccata al Pd locale: "Questo partito fa al Governo sempre le stesse domande da decenni"



PIOMBINO — "Il Pd sollecita un intervento più incisivo da parte dello Stato per il futuro di Piombino, ma si ferma a chiedere al Mise come al solito conto del destino della siderurgia a 18 mesi dall’acquisto dell’ex Lucchini da parte della Jsw Steel e alle difficoltà incontrate finora dalla nuova proprietà". E' la Lega a Piombino a replicare al comunicato della Federazione Pd Val di Cornia in merito alle questioni legate al rilancio dello stabilimento siderurgico piombinese e del territorio (leggi qui l'articolo correlato).

"Questo partito fa al Governo sempre le stesse domande da decenni, e il Governo ovviamente risponde con la solita medicina di sempre, senza affrontare le vere criticità che assillano questo territorio da almeno 30 anni e senza affrontare in un’ottica moderna ed ambientalmente sostenibile la crisi complessa di Piombino. - hanno aggiunto in una nota - Questa crisi non può essere risolta in modo puntiforme, ma con una visione complessiva. Non abbiamo bisogno di accordi di programma che vadano a toccare singolarmente i vari punti e le varie criticità, ma è necessario affrontare il 'Sistema Piombino' nel suo complesso, e va intrapreso un percorso per avviare una procedura che affronti le varie criticità tutte insieme, affinché anche Piombino possa accedere ai fondi della Comunità Europea per la rinascita economica di questa città".

"Il Pd continua poi a trascurare l'importanza delle infrastrutture portuali che, con un minimo di solerzia da parte della burocrazia, consentirebbero di far partire subito il lavoro, come il porto commerciale e le aziende che intorno ad esso operano e che in queste nuove aree vorrebbero investire ma, purtroppo, sono ferme. - hanno commentato - Le vere bonifiche, la salute dei residenti, le infrastrutture e una netta valorizzazione economica dal punto di vista della logistica, del turismo e dell’agricoltura che in un’ottica di diversificazione devono finalmente affiancarsi ad una siderurgia efficiente, devono essere le risposte che il governo nazionale, insieme a quello regionale e locale, devono dare a questa città, che con i suoi 1000 ettari di Sin chiede da anni un vero cambio di marcia, e le risposte vere che il Pd fino ad oggi non ha dato".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità