QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 18°23° 
Domani 19°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 16 giugno 2019

Attualità giovedì 18 aprile 2019 ore 10:25

Escavo porto di Talamone, materiali a Piombino

Foto di archivio

I lavori prevedono le opere di escavo dei fondali di Talamone e di conferimento dei sedimenti marini nelle vasche di colmata del porto piombinese



ORBETELLO — Avviati i lavori per ripristinare le condizioni di sicurezza della navigazione nel porto di Talamone. Dopo la firma dell'accordo tra Regione Toscana, Comune di Orbetello e Associazione consortile Il Molo di Talamone del Marzo 2018, il presidente della Regione ha visitato i cantieri aperti da qualche giorno per la realizzazione di un intervento atteso da anni.

L'intervento di escavazione consentirà alle barche di entrare e di attraccare in sicurezza nel porto di Talamone.

In base all'accordo firmato il 2 Marzo 2018 sono state stabilite le opere di escavo dei fondali di Talamone e di conferimento dei sedimenti marini e sono state disciplinate le attività, i procedimenti e gli impegni dei sottoscrittori. Il progetto esecutivo prevede un volume stimato di materiale da dragare pari a circa 21mila metri cubi. I lavori consistono nell'esecuzione dell'escavo, trasporto, scarico e sistemazione a terra presso le vasche di colmata del porto di Piombino. Il costo complessivo dell'intervento è di 1 milione e 100 mila euro. I lavori sono iniziati l'11 Aprile 2019 e saranno ultimati per l'inizio dell'estate.

Da Piombino, il consigliere comunale Fabrizio Callaioli, in un post su Facebook ha chiesto se il materiale dragato verrà analizzato. Una richiesta che fa seguito a delle segnalazioni dei mesi scorsi da parte del Wwf e della sezione Maremma toscana di Italia Nostra, pubblicate da Greenreport.it, sulla presenza nel sedile del porto di Talamone di una area anomala inquinata da metalli pesanti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Sport

Spettacoli