Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:21 METEO:PIOMBINO13°22°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Attualità mercoledì 13 ottobre 2021 ore 09:34

Apre l'emporio della solidarietà

L'emporio

In via don Minzoni 64 inaugurati l'Emporio e l'Armadio della Comunità, uno spazio che offre un aiuto alle persone più fragili



PIOMBINO — Inaugurazione l’Emporio della Solidarietà della Caritas diocesana a Piombino, alla presenza del vescovo Carlo Ciattini, del sindaco di Piombino Francesco Ferrari e dell’assessore alle Politiche sociali Carla Bezzini.

Il nuovo progetto, frutto della generosità dei contribuenti attraverso l’8xmille, è un’opera segno che intende restituire dignità all’aiuto dei più fragili. Rispetto al tradizionale pacco alimentare infatti, le famiglie potranno accedere all’Emporio con una tessera punti attraverso cui acquistare simbolicamente i prodotti sugli scaffali, reperiti dalla Caritas e dalla San Vincenzo de’ Paoli attraverso gli aiuti alimentari europei e le donazioni di privati.

La struttura dell’Emporio comprende anche l’Armadio della Comunità, ossia il servizio di distribuzione del vestiario per i bisognosi. 

Per portare avanti questa iniziativa le donazioni sono ben accette sia di cibo (in particolare quegli alimenti più difficili da reperire, come olio di oliva, riso, latte, biscotti e caffè), sia per gli indumenti, ma solo se in buone condizioni e puliti. Gli oggetti donati devono essere portati in via don Minzoni 64.

Per accedere all’Emporio è necessario fissare un colloquio con Caritas Piombino al 0565 221252. L'accesso al vestiario è libero tutti i lunedì e i giovedì dalle 9 alle 13. Per consegna e donazione di cibo è possibile recarsi in via don Minzoni 64 il lunedì e il mercoledì dalle 9 alle 13.

La Diocesi ha raccolto la richiesta del Comune di intitolare la struttura a Maria Pisani, "una professionista, una grande lavoratrice silenziosa che per 20 anni si è dedicata anima e corpo ai Servizi sociali del Comune di Piombino. - ha ricordato il sindaco Francesco Ferrari - Nella sua intelligenza, cultura e sensibilità, Maria era una donna generosa, brillante e premurosa. Maria era un’amica ed è stata una ricchezza straordinaria averla incontrata nella nostra vita. Intitolarle l’Emporio è la prosecuzione ideale di quello che è stato il suo impegno quotidiano".

I figli di Maria Pisani, Niccola e Tommaso, hanno tagliato il nastro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono previste raffiche di vento a oltre 80 chilometri orari. La Protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per gran parte della Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Sport