QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 12 dicembre 2019

Politica martedì 24 aprile 2018 ore 16:50

Bezzini prende in mano la questione canile

Carla Bezzini

Tra perplessità sulla struttura in una zona esposta alle intemperie e forti ritardi, il nuovo canile tema dell'ordine del giorno di Un'altra Piombino



PIOMBINO — A che punto siamo con il nuovo canile minimo a Piombino? Doveva essere pronto per la fine di Aprile, ma ci sono dei ritardi. Dopo le preoccupazioni su alcuni aspetti della progettazione (leggi qui sotto l'articolo correlato), ora è la lista civica Un'Altra Piombino a esprimere tutta la loro preoccupazione.

"Presenteremo perciò nel primo Consiglio comunale di Maggio un ordine del giorno per impegnare l’Amministrazione Comunale a convocare le numerose associazioni protezionistiche locali, che finora ci risulta non siano mai state sentite, per coinvolgerle sia pure con grande ritardo nella realizzazione. Ci pare assurdo infatti ignorare il capitale umano di cui la città dispone e la loro esperienza in cani e canili. - hanno riferito in una nota - Chiederemo inoltre che l’Amministrazione si impegni a realizzare nella struttura, la cui localizzazione infelice esporrebbe i cani ad ogni tipo di intemperie, una serie di protezioni contro il caldo, il freddo, la pioggia, il vento. Nonché a piantumare e dotare la stessa di essenze naturali, anche come arricchimento ambientale".

Oltre a questi aspetti, la lista civica rappresentata dalla consigliera Carla Bezzini in Consiglio vuole fare il punto anche sui costi effettivi e chiedere all'Amministrazione di applicare una penale alla ditta appaltatrice. 

Intanto venerdì 27 Aprile alle ore 17 nella sede del Quartiere, a Populonia Stazione, il Consiglio di quartiere discuterà del nuovo canile. All'incontro è stato invitato anche l'assessore ai Lavori pubblici Claudio Capuano.



Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità