QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24°28° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 16 luglio 2019

Attualità mercoledì 29 giugno 2016 ore 19:30

Braccio di ferro per la movida molesta

Con l'inizio dell'estate protestano tutti: gli esercenti per i rifiuti, i residenti per il caos. L'Amministrazione comunale ha raccolto la protesta



PIOMBINO — L'estate è iniziata da pochi giorni, ma il braccio di ferro fra i locali e i residenti del centro storico è già iniziato. La guerra, questa volta si gioca su più fronti: sporcizia e schiamazzi. 

Di qualche giorno fa la scelta del gestore di Brulotto di lasciare i loro sacchi colmi di immondizia in bella vista in segno di protesta contro la nuova collocazione dei cassonetti in piazza dei Grani. Una protesta condivisa anche da Baricche, Teatro del Mare e Rocchetta. A questa si è aggiunta la questione legata alla confusione.

A farsi sentire sono, infatti, i residenti che oltre ad appoggiare la nuova collocazione dei cassonetti, chiedono il rispetto delle regole sulla musica che dovrebbe essere staccata a mezzanotte e maggiore accortezza, cura delle zone antistanti il loro locali e rispetto dell'occupazione del suolo pubblico. E poi si aggiunge il malcostume di chi una volta chiuso il locale continua a schiamazzare nelle piazzette. 

Del problema è stata informata l'Amministrazione Comunale. Ciò non vuol dire essere contrarti al turismo, ma trovare un punto d'incontro che vada incontro a esercenti e residenti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica