QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°16° 
Domani 13°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 19 novembre 2019

Attualità giovedì 21 dicembre 2017 ore 17:09

Dopo l'ennesimo furto si chiamano i rinforzi

Foto di repertorio

Furti e sicurezza pubblica, il sindaco Giuliani e l'assessore Capuano chiedono un Comitato per la sicurezza con la Prefettura



PIOMBINO — I cittadini invocano maggiore sicurezza. Dopo l'ultima segnalazione di un furto ai danni di un commerciante di via Pacinotti a Piombino, l'Amministrazione comunale ha deciso di rispondere alle numerose richieste di intervento lanciate dai cittadini ad agire.

Il sindaco Massimo Giuliani e l’assessore Claudio Capuano si sono attivati contattando la Prefettura con l’intento di convocare un Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica a Piombino.

“L’obiettivo è quello di fare il punto sulla situazione e di promuovere un confronto utile insieme agli organi competenti sul tema della sicurezza in modo che si agisca sulla base della situazione reale. – hanno affermato Giuliani e Capuano – La risposta da parte del Comune c’è e non deve mancare, sul fronte della videosorveglianza ad esempio dove abbiamo lavorato e stiamo ancora lavorando per dotare la città e il territorio di un sistema coordinato e utile come deterrente. Vogliamo lavorare inoltre con il controllo di vicinato e capire come rafforzare la vigilanza del territorio con le forze dell’ordine".

Rendere regolare gli incontri del Comitato per la sicurezzare potrebbe aiutare nell'individuazione di interventi tempestivi sulle criticità che di volta in volta emergono.

"Piombino probabilmente non è più l’isola felice alla quale eravamo abituati – hanno concluso – ma, secondo i dati che la stessa Prefettura ci fornisce, nella provincia di Livorno rimane uno dei luoghi con il minor numero di reati. Detto questo dobbiamo prendere atto dei cambiamenti in corso e provare a contrastare il fenomeno venendo incontro alla legittima richiesta di sicurezza che proviene dalla cittadinanza”.



Tag

Bologna, rubano bancomat alle Poste e intascano un milione: 3 arresti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità