Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PIOMBINO16°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Lavrov all'Onu: «L'Occidente vuole smembrare e cancellare la Russia»

Attualità venerdì 16 dicembre 2016 ore 08:00

Elettra, presidio a oltranza dei sindacati

Il sindaco Giuliani e l'assessore Ferrini con i tre esponenti sindacali (Foto: Facebook)

Sono 22 i lavoratori in mobilità dopo stop dell'azienda. Scatta la protesta. Dal sindaco di Piombino l'impegno per nuova occupazione



PIOMBINO — Firmate le conciliazioni per i 22 lavoratori di Elettra a nuovo anno in mobilità. Durante questo passaggio, la proprietà ha rifiutato le richieste dei sindacati e tre rappresentanti dei lavoratori hanno allestito un presidio di protesta. Stefano Santini e Fausto Musto (Filctem Cgil) e Massimo Martini (Uiltec) hanno deciso così di accendere i riflettori sulla questione Elettra e dalla serata di giovedì hanno dato vita a un presidio in azienda.

In questi mesi si sono succeduti dei tavoli di crisi alla presenza delle istituzioni, ma per i 22 lavoratori non c'è stato nulla da fare, l'azienda nel perimetro dell'ex Lucchini aveva detto stop.

La sera stessa il sindaco Massimo Giuliani, con l'assessore allo Sviluppo Economico Stefano Ferrini, si è recato sul posto. Il primo cittadino ha espresso la solidarietà e la vicinanza delle istituzioni.

"Insieme all'unità di crisi della Regione Toscana ci facciamo carico della situazione dei lavoratori Elettra. - ha detto Massimo Giuliani - Nel periodo concesso dalla mobilità, 12 o 18 mesi, faremo di tutto per costruire, insieme ai sindacati, le condizioni per trovare nuove opportunità lavorative ai dipendenti di quest'azienda". 

Nel corso degli ultimi mesi Regione, Comune e sindacati hanno già avviato la discussione in questo senso nell'ambito di tavoli convocati da Firenze. "Su questo percorso, - ha concluso il sindaco - verranno vagliate tutte le possibilità utili per ricollocare questi lavoratori nel mondo produttivo e per giungere a una risoluzione positiva di questa questione così complessa".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'avviso dalla sala operativa della Protezione civile regionale che segnala temporali forti e rischio idrogeologico su gran parte della Toscana
DOMANI AVVENNE
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità