Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:07 METEO:PIOMBINO20°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stromboli, notte di paura per un incendio: «Le fiamme partite forse dal set di una fiction»

Politica lunedì 24 maggio 2021 ore 08:02

"Con Rimateria non fallisce solo un’azienda"

La sede de Pd a Piombino

Dalla Federazione Pd una serie di interrogativi sul futuro della discarica, delle questioni lavorative e ambientali



PIOMBINO — "Con Rimateria non fallisce solo un’azienda, che è già drammatico per un territorio come il nostro che soffre ormai da anni di un arretramento strutturale dell’occupazione. Con Rimateria perdiamo un progetto a disposizione di tutti per risolvere i problemi annosi che riguardano la città di Piombino, a partire dalle bonifiche e dalla chiusura in loco degli scarti da lavorazione dell’industria siderurgica. La vera mission di Rimateria". 

Per la Federazione Pd l'epilogo per la società che gestisce la discarica di Piombino è dei peggiori.

"Queste cose le perdiamo tutti. - hanno proseguito - Le perde anche chi protesta per continuare a nascere a Piombino, senza domandarsi come ci si vivrà a Piombino. Facendo quale lavoro. Le perde chi racconta che il territorio non ha saputo diversificarsi. Dimenticando le 800 mila presenze turistiche all’anno che sono state costruite da imprenditori coraggiosi e da amministrazioni comunali che avevano capito da decenni che il futuro risiedeva in una pluralità di insediamenti produttivi che riguardano le spiagge, la nautica, l’agroalimentare. Oltre all’acciaio".

Per il Pd, Piombino città dei rifiuti è stata solo una trovata per vincere le elezioni comunali. "Con Rimateria va in frantumi, tra cori di giubilo che non sorprendono neanche più, un altro sito industriale della Val di Cornia che assicurava lavoro a 42 addetti e poteva, se spinto nella direzione originaria del riciclo, garantire sviluppo positivo e ancora maggiore occupazione. - hanno aggiunto - Solo chi aveva il fallimento di Rimateria come obiettivo, può vivere questo dramma con tranquillità e vendere ricette preconfezionate senza esibire un atto che le certifichi".

"Dove sono i soldi per il famigerato parco pubblico che sostituirà un pezzo della discarica? Dove sono i soldi per la bonifica della 36 ettari che servirebbe moltissimo all’insediamento di nuove imprese portuali. Esiste un documento? Andrebbe mostrato a chi in queste ore vive il dramma della perdita del posto di lavoro o si interroga se Rimateria diventerà un mostro ambientale che resterà lì per decenni. Dire che queste cose le pagherà lo Stato o la Regione senza esibire nessun accordo, è più o meno quello che dicono tutti e che, di solito, fa in modo che tutto resti così com’è. - questi i punti in sospeso evidenziati dal Pd - Quello che c’è di certo è che dobbiamo occuparci con urgenza di 42 famiglie a cui certo non basta una pacca sulla spalla e la rassicurazione su un futuro ancora tutto da scrivere e del tema ambientale, pesante come un macigno, di una discarica che dovrà essere gestita e accompagnata alla sua fine. Con ingenti investimenti attualmente senza padri e madri. Salvare Rimateria, significava questo. Non salvare una discarica ma un progetto di risanamento ambientale che non impediva ma anzi avrebbe favorito la diversificazione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Grazie a una convenzione tra Comune e condominio si risolve l’annoso problema di sicurezza e accessibilità in quel tratto di strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Lavoro