QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 22°24° 
Domani 21°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 17 giugno 2019

Politica lunedì 10 giugno 2019 ore 01:21

Ferrari sindaco, le prime reazioni dalla sede Pd

Auguri di buon lavoro al nuovo sindaco da un lato, dall'altro l'inizio di una più profonda riflessione all'interno del partito



PIOMBINO — "Prendo atto del risultato delle urne. Voglio innanzitutto augurare buon lavoro a Francesco Ferrari e alla sua squadra. Ringrazio tutti i volontari, i cittadini, i candidati e i sostenitori che mi hanno accompagnato durante la campagna elettorale. A voi prometto che già a partire da domani il mio impegno sarà totale dai banchi dell'opposizione".

Così dalla sua pagina social Anna Tempestini ha commentato il risultato del ballottaggio a Piombino che ha consegnato le chiavi della città a Francesco Ferrari (leggi qui l'articolo correlato).

"Grazie per il calore e l'affetto che mi avete dato. - ha proseguito - Spero che si ricuciano presto le divisioni che si sono create in una corsa elettorale accesa come quella che ci lasciamo alle spalle. Il centrosinistra piombinese deve ripartire da questo risultato per costruire l'alternativa per Piombino".

Alle sue parole sogno seguite quelle di Bruna Geri, capolista della lista Pd che ha affiancato Tempestini durante il percorso di campagna elettorale. 

"I cittadini hanno scelto. - ha commentato - Ferrari è il sindaco di Piombino e a lui va il riconoscimento dovuto dal suffragio universale. Ringrazio Anna Tempestini per la generosità, la disponibilità e la forza che ci ha regalato accettando la candidatura. Ringrazio i ragazzi, le ragazze, gli uomini e le donne che insieme a noi hanno intrapreso questo difficile cammino non facendo mai mancare il loro supporto. Abbiamo perso e, come è giusto che sia, alla prossima direzione metterò a disposizione il mio mandato di segretario dell'Unione Comunale Pd Piombino con la consapevolezza di aver fatto il possibile, insieme ad altri, per provare a dare soluzioni. Paghiamo il prezzo di una stagione di divisioni e, quando la ferita è profonda, non basta un cerotto per risanare. - ha aggiunto - Si è creato un profondo cortocircuito con la città e questo è il rammarico più grande, abbiamo deluso le aspettative di molti.
Serve una nuova stagione per il Partito Territoriale, servono energie ed idee nuove e soprattutto è necessario un lungo percorso di riconciliazione sui temi e sui valori comuni che possano unire e dare speranza per il futuro.
Io sarò in consiglio comunale, insieme ad altri, nel rispetto delle istituzioni e dei cittadini che mi hanno eletta, pronta a riconoscere i meriti delle scelte se ci saranno ed a testimoniare e sottolineare gli errori del sindaco e della giunta quando saranno commessi. Da oggi, credo debba iniziare una nuova stagione per il Partito Democratico, io, da militante sarò pronta a dare il supporto necessario".

Parole di ringraziamento sono state riservate al sindaco uscente Massimo Giuliani e agli assessori.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità