QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 20°25° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 21 luglio 2019

Attualità venerdì 28 aprile 2017 ore 12:09

Polizia municipale, quella piombinese fa storia

Fondata il 28 aprile del 1807 compie 210 anni. Una giornata di celebrazioni per uno dei più antichi Corpi di Vigili d'Italia



PIOMBINO — Festeggiati i 210 anni dalla fondazione del Corpo di Polizia municipale di Piombino. II Corpo dei Vigili Urbani di Piombino fu fondato il 28 aprile del 1807, ben prima cioè della costituzione della Guardia Nazionale. Quello di Piombino è uno dei più antichi Corpi di Vigili d'Italia in quanto la sua costituzione e addirittura precedente all'Unità d'Italia (1861).

La fondazione del Corpo di Polizia Municipale risale infatti al periodo di dominazione napoleonica, che inaugurò un’ampia riforma delle istituzioni e del sistema legislativo all'interno dei quali rientra anche la nascita della Guardia Urbana del Principato, con decreto siglato nel Palazzo di Piombino il 28 aprile 1807. Il Corpo della Guardia urbana di Piombino era dotato di ampi poteri di intervento nelle attività di repressione ed i suoi componenti godevano della dignità di “funzionari pubblici incaricati dell’esecuzione delle leggi”. Nel Principato furono costituite tre compagnie di Guardia a piedi ed una a cavallo: le compagnie di guardia erano composte da abitanti in età dai 16 ai sessant’anni e, in occasione della prima convocazione della cittadinanza il 3 maggio 1807, si presentarono per iscriversi volontariamente alla Guardia Urbana ben 67 individui.

“Nessuna espressione dei pubblici poteri è forse oggi più immediatamente percettibile e presente nella vita di tutti i giorni di quella dei Vigili Urbani che rappresentano un costante riferimento per i cittadini. - ha affermato il sindaco Giuliani - La Polizia locale di Piombino è un corpo con una tradizione antica, uno dei più antichi nella storia del paese, che deve continuare a guardare al futuro rinnovando le proprie strutture e procedure per rispondere al meglio alle nuove esigenze e necessità del territorio”.

Per questa importante ricorrenza alle ore 10 si è svolta la solenne messa presso la Concattedrale di Sant'Antimo mentre alle 11 si è svolta la cerimonia nella sala consiliare del Comune di Piombino alla presenza del sindaco Massimo Giuliani, dell'assessore Claudio Capuano e della camandante Angela Galeazzi. Nel pomeriggio le celebrazioni si sposteranno presso il Centro Giovani Giò de André per un seminario sul “Ruolo della Polizia Municipale”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Lavoro