Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:49 METEO:PIOMBINO18°20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Attualità martedì 21 settembre 2021 ore 17:32

Fondi alle associazioni, in arrivo le prime misure

Il municipio di Piombino

Disposta l’erogazione dei primi 18mila euro dei 149mila stanziati a favore delle associazioni sportive e non. Ecco tutti gli step



PIOMBINO — Proseguono gli interventi per erogare le risorse stanziate con la manovra finanziaria varata dal Comune per supportare famiglie, lavoratori autonomi e imprese in risposta all'emergenza Covid-19: circa due milioni di euro da destinare alle categorie che hanno maggiormente subito le conseguenze economiche della pandemia. 

Dopo l’istituzione dell’anno bianco della ex Tosap, i contributi su Tari e Imu per imprese e famiglie, gli oltre 300mila euro a fondo perduto per le imprese e i lavoratori autonomi, il Comune ha disposto l’erogazione dei primi 18mila euro dei 149mila stanziati a favore delle associazioni sportive e non

Questa prima parte delle risorse servirà ad abbattere di circa il 70% il canone di concessione annuale per le sedici associazioni culturali che usufruiscono di una sede di proprietà del Comune.

“La manovra che abbiamo varato – hanno spiegato Paolo Ferracci, assessore al Bilancio, e Simona Cresci, assessora all’Associazionismo – è come un puzzle composto da molteplici interventi: molti sono già stati eseguiti e molti altri sono in corso. Siamo intervenuti riducendo o, dove possibile, azzerando i tributi e i canoni dovuti al Comune: questa azione, in particolare, ridurrà sensibilmente i canoni di concessione degli spazi in uso alle associazioni, una dalle categorie interessate dalle conseguenze economiche della pandemia. Il tessuto associazionistico di questo territorio è particolarmente vivo e attivo e svolge un ruolo determinante nella vita della comunità: la pandemia ha ridotto drasticamente le capacità di auto sostentamento di molte di queste associazioni, per questo abbiamo ritenuto indispensabile intervenire per supportarle con gli strumenti che l’istituzione ha a disposizione”.

A breve saranno distribuite anche le risorse destinate alle altre associazioni, in particolare quelle sportive, e quelle per le sale cinematografiche e le agenzie di viaggio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Complessivamente saranno 16 le colonnine in 8 diverse postazioni da Riotorto a Salivoli grazie all’intesa tra Comune ed Enel X
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità