Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:05 METEO:PIOMBINO17°29°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 14 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo speciale social di Cook dal Vinitaly

Attualità martedì 02 aprile 2024 ore 18:00

Hospice e Psichiatria, i progetti per Villamarina

L'Azienda Usl Toscana nord ovest ha illustrato i progetti di edilizia sanitaria per l'Hospice e il Servizio psichiatrico di diagnosi e cura



PIOMBINO — Presentati a Piombino una serie di progetti di edilizia sanitaria che interesseranno l'ospedale Villamarina.

Gli interventi rientrano nel quadro degli interventi di edilizia sanitaria previsti per il territorio e prevedono la riorganizzazione di una porzione del secondo piano del presidio ospedaliero di Villamarina per la realizzazione dell’Hospice con 4 posti letto e l’adeguamento dell’Ospedale di Comunità con 15 posti letto. Il nuovo Hospice sarà posizionato vicino all’esistente Ospedale di Comunità. Questi interventi non sono finanziati con fondi Pnrr, ma con fondi aziendali “rimodulazione DDRT 67879 del 12/11/2001” per un totale di 235mila euro. Attualmente sono in corso i lavori di realizzazione dell’Hospice e si prevede la conclusione entro il mese di Aprile. L’impresa esecutrice è la Venturi Fulvio srl di Pontedera.

Altro intervento previsto è la riorganizzazione di alcuni locali al primo piano dell'ospedale e destinarli al Servizio psichiatrico di diagnosi e cura. Allo stato attuale esistono soltanto 4 posti letto dedicati all’interno del reparto di medicina. Il quadro economico complessivo dell’intervento ammonta a 997mila euro. L’intervento è finanziato per 500.650,00 euro con fondi regionali (art. 20 legge 67/4988) e per 496.350,00 euro mediante fondi aziendali. L’inizio dei lavori è previsto entro il mese di Maggio e termineranno entro Novembre 2024. L’impresa esecutrice è la Engineering Empoli Luce di Empoli.

“Abbiamo dato priorità - ha commentato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani - agli interventi strutturali sul territorio, vero motore della presa in carico del paziente. In questo modo riusciremo a diminuire la pressione sugli ospedali. Anche oggi abbiamo presentato, a Piombino e Suvereto, nuovi progetti che andranno a completare la rete dei servizi nelle Valli Etrusche”. A Suvereto, infatti, è stato presentato il progetto per la Casa di Comunità (leggi qui l'articolo collegato).

“Sono soddisfatta di questo doppio appuntamento di stamani in cui è stata l’occasione per illustrare il pacchetto di progetti che verranno realizzati nei comuni di Piombino e di Suvereto. - sono le parole della direttrice generale Maria Letizia Casani - Le Case della Comunità come quella che abbiamo presentato a Suvereto non sono soltanto un luogo, ma un modello organizzativo fondato sulla più stretta integrazione possibile e costituiscono il primo elemento di contatto tra il cittadino e il sistema sanitario pubblico. Sono altrettanto rilevanti i lavori per i servizi di Hospice e di SPDC che abbiamo illustrato a Piombino. Si tratta di interventi in grado di migliorare la risposta complessiva alle esigenze della popolazione delle Valli Etrusche. Concludo ringraziando tutti i presenti a partire dal presidente Giani, dall’assessore Bezzini e dai sindaci di Piombino e Suvereto, per la stretta sinergia con la nostra Azienda e la spinta collaborativa nella prosecuzione fattiva del progetti. Grazie inoltre alla presidente della Società della salute Sandra Scarpellini, alla direttrice Laura Brizzi e all’area tecnica per l’ottimo lavoro che continuano a svolgere”.

A questi due progetti per Piombino si aggiungono il nuovo Pronto Soccorso (5,7 milioni, progetto esecutivo in via di completamento per l’appalto) e gli interventi sui distretti (Casa Comunità Hub di via Veneto, Perticale e via Boncompagni) per un totale di circa 12 milioni di euro.

Alla presentazione ha partecipato anche il sindaco di Piombino Francesco Ferrari che durante il suo intervento ha evidenziato come questi interventi siano attesi da diversi anni e a oggi non sono ancora conclusi. L'intervento integrale al link qui sotto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno