comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°25° 
Domani 18°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 02 giugno 2020
corriere tv
Arriva Immuni, come funziona l'app per il tracciamento dei contatti

Politica giovedì 21 luglio 2016 ore 17:43

"Il Pd non è fatalista"

Valerio Fabiani, segretario Federazione Pd Val di Cornia Elba

Il segretario della Federazione Pd Val di Cornia Elba risponde ai 5 Stelle che hanno lamentato l'atteggiamento dell'Amministrazione sul caso Aferpi



PIOMBINO — Valerio Fabriani, il segretario della locale Federazione Pd, interviene sul  botta e risposta che si sta animando attorno al caso Aferpi. 

"Seguiamo da sempre con attenzione le vicende del progetto Cevital, valutando con la massima serietà e concretezza ogni evoluzione. - ha detto - Abbiamo apprezzato un progetto industriale, quello di Rebrab, che prevedeva il mantenimento della siderurgia a Piombino insieme a due prospettive importanti di diversificazione nella logistica portuale e nell'agroindustria. Non c'è alcuna inversione di marcia ed abbiamo sempre lavorato perché quel piano potesse concretizzarsi fino in fondo, poiché lo ritenevamo del tutto compatibile e funzionale al nuovo modello di sviluppo che stiamo costruendo di cui una siderurgia moderna e meno impattante può e deve essere uno dei punti qualificanti. La prova è nel continuo supporto che le istituzioni, ad ogni livello, hanno cercato di dare all'imprenditore. Se quel progetto non dovesse realizzarsi, o lo fosse solo in parte, nessuno potrà dare colpa a chi rappresenta questo territorio e il Pd nelle istituzioni. Né tantomeno all'Autorità portuale il cui lavoro straordinario è sotto gli occhi di tutti".

"Ci son stati dei problemi lungo il percorso. - ha continuato - Siamo stati tra i primi a denunciare i ritardi ed a incalzare l'imprenditore algerino. A noi non competono i dettagli dei progetti industriali. Compete lavorare per riportare occupazione e sviluppo a Piombino e alla Val di Cornia. Questo sì è fatto e continuiamo a farlo. Una cosa è certa, - ha puntualizzato Fabiani - se siamo arrivati fin qui lo si deve al lavoro imponente delle istituzioni, con l’impegno e con i voti del Pd in Parlamento come nei consigli regionale e comunale, registrando sempre il voto contrario dei grillini su ogni misura che stanziava risorse per Piombino, a partire da quelle che hanno reso possibile la realizzazione del porto, ponendo le basi per l’arrivo di due acquirenti per la Lucchini e degli altri player interessati all’ambito portuale".

Comunque, tutti i nodi saranno portati al pettine durante la riunione al ministero dello Sviluppo Economico. "Dovrà essere, a nostro parere, un incontro che sgombri il tavolo da ogni incertezza. - ha concluso il segretario - L'imprenditore dovrà dire se è ancora in grado, e in quali tempi, di portare avanti l'investimento".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Politica

Attualità