QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 10 dicembre 2019

Cronaca sabato 17 marzo 2018 ore 10:47

In piazza Verdi invece che ai domiciliari

Per un marocchino di 22 anni è scattato l'arresto e il trasferimento, questa volta, presso il carcere Le Sughere di Livorno



PIOMBINO — E' finito in carcere il 22enne marocchino, pregiudicato, già agli arresti domiciliari per atti persecutori commessi lo scorso anno ai danni della ex fidanzata. 

Il giovane, durante il controllo dei Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Piombino, non è stato trovato nell'abitazione dove avrebbe dovuto scontare i domiciliari. Partite le ricerche sul territorio, il 22enne è stato rintracciato in piazza Verdi a Piombino in compagnia di altri connazionali.

I militari del Radiomobile, dopo averlo immediatamente bloccato, lo hanno condotto in caserma per la compilazione degli atti di rito e poi arrestato per il reato di evasione. 

Su disposizione del pm di turno, il 22enne marocchino è stato portato davanti al giudice del Tribunale di Livorno per il giudizio per direttissima. E' stato disposto l'arresto presso il carcere Le Sughere di Livorno.



Tag

Anziano accoltellato a Milano, De Corato: «I delinquenti devono restare in carcere»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità