Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:12 METEO:PIOMBINO24°34°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Le fiamme avvolgono i boschi intorno a Vieste
Le fiamme avvolgono i boschi intorno a Vieste

RIGASSIFICATORE mercoledì 19 ottobre 2022 ore 19:32

Fim, Fiom e Uilm chiedono incontro con Giani

Svolto il Consiglio di fabbrica. Nessuna adesione allo sciopero contro il rigassificatore, chiesta convocazione entro il 27 Ottobre



PIOMBINO — Dal Consiglio di fabbrica Jsw-Gsi-Piombino Logistics, alla presenza delle segreterie Fim, Fiom e Uilm provinciali, è stato fatto il punto su situazione aziendale, agibilità portuale di Piombino Logistics e rigassificatore, sicurezza e demolizioni.

Il nuovo quadro politico uscito dalla recente elezione politica impone di recuperare e valorizzare le relazioni maturate nelle passate iniziative di presidio delle Rsu avviando da subito un programma di incontri con tutte le forze politiche ed i loro rappresentanti, di governo e opposizione. Incontri, hanno spiegato i sindacati, che avranno al centro l’obiettivo di riprendere le interlocuzioni tra nuovi imprenditori e Governo, condizione imprescindibile per voltare pagina nel rilancio dello stabilimento siderurgico dopo la gestione fallimentare dell’attuale multinazionale.

Sul tema del rigassificatore, Fim, Fiom e Uilm procedono unite con la posizione del no a prescindere o del sì a prescindere, rimanendo nel merito per individuare soluzioni e rispondere ai vari dubbi e preoccupazioni sulla salvaguardia della salute e sicurezza e sulla tutela dell'operatività del porto di Piombino. Per questa ragione Fim, Fiom e Uilm non aderiscono allo sciopero di domani.

"Riteniamo comunque indispensabile avere le risposte alle domande poste da Cgil, Cisl e Uil prima della decisione finale del commissario. Come Fim, Fiom e Uilm, certi che tale richiesta veda la condivisione più ampia delle tre confederazioni Cgil, Cisl e Uil, chiediamo dunque una convocazione urgente da parte del commissario e presidente della Regione Toscana Eugenio Giani entro il 27 Ottobre senza escludere eventuali mobilitazioni", hanno commentato i sindacati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Era una persona molto conosciuta ed era stato dipendente del Comune di San Vincenzo. Il cordoglio dall'amministrazione comunale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Attualità