Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:23 METEO:PIOMBINO18°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 19 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Lavoro sabato 18 marzo 2023 ore 14:37

Jsw, "indire subito l’assemblea dei lavoratori"

In assemblea i componenti del Camping Cig chiederanno che Jindal venga estromesso dallo stabilimento e che lo Stato entri nella conduzione aziendale



PIOMBINO — "Mentre Fim e Fiom preannunciano un presidio al Mise con le proprie Rsu per consegnare una lettera al Ministro Urso per chiedere una convocazione sulla situazione Jsw, continua a mancare quella che dovrebbe essere la base di ogni mobilitazione cioè l’assemblea dei lavoratori dato che l’ultima risale ormai a 11 mesi fa".

A farlo notare è il Coordinamento Art. 1 - Camping Cig commentando le posizioni dei vari gruppi sindacali su un incontro avvenuto tra azienda e istituzioni (leggi qui l'articolo collegato).

"L’assemblea dei lavoratori dovrà riuscire a coinvolgere anche coloro che si trovano da anni in Cig e non sentono più la necessità di mobilitarsi per il proprio posto di lavoro ed anche coloro che lavorando alcuni giorni al mese pensano di salvarsi. - hanno proseguito - Con l’assemblea dovrà partire un percorso di iniziative che coinvolga tutti i lavoratori e tutte le sigle sindacali. In assemblea i componenti del Camping Cig chiederanno che Jindal venga estromesso dallo stabilimento, che lo Stato entri nella conduzione aziendale, anche con un privato in collaborazione, presentando un reale piano industriale basato sulla guida pubblica e forti investimenti. Nel piano industriale ci dovrà essere la verità sul futuro dello stabilimento di Piombino compreso il numero degli esuberi, la loro ricollocazione, eventuali uscite volontarie incentivate, prepensionamenti, riapertura dei termini per l’amianto; il tutto senza dimenticare la scadenza della Cig sempre più vicina in particolare per i lavoratori della Piombino Logistic".

"Ricordiamo alle organizzazione sindacali e ai lavoratori che se non vogliamo chiudere la nostra storia operaia come è successo per l’indotto, separato, spezzettato e dimenticato, che questi sono gli ultimi giorni per agire, altrimenti resterà solo il tempo dei rimpianti per quello che avremmo potuto fare e che invece non abbiamo fatto assumendocene ognuno il proprio pezzetto di responsabilità, Pertanto chiediamo con forza alle organizzazioni sindacali di indire subito l’assemblea dei lavoratori e chiediamo con altrettanta forza a tutti i lavoratori e le lavoratrici di partecipare, per chiedere mobilitazioni immediate, nella quale dovranno decidere le richieste da fare al Ministro e al Governo", hanno concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il giovane è ritenuto responsabile di reati contro il patrimonio e in particolare di furto aggravato commesso nel proprio paese
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Sport

Cronaca