QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14° 
Domani 12°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 15 dicembre 2019

Lavoro giovedì 05 settembre 2019 ore 08:08

Jsw, “dal nuovo Governo ci aspettiamo certezze”

È l’Unione sindacale di base a intervenire interpellando il nuovo Governo. All’azienda si chiedono investimenti e più manutenzione



PIOMBINO — “Nei giorni scorsi si sono guastate le gru dei pontili Jsw, questo sta provocando un favoreggiamento ai portuali per il carico, ma sopratutto continuano a stare in cassa integrazione i lavoratori della Piombino Logistics. Noi di Usb ci domandiamo come è possibile arrivare ad una situazione così critica degli impianti e con la totale assenza delle manutenzioni in questo caso le gru?”, così in una nota l’Unione sindacale di base ha ripreso in mano il caso segnalato qualche giorno fa, chiedendo all’azienda di mettere in piedi un programma di manutenzioni serie su tutti gli impianti.

“Gli investimenti si promettono ma non si fanno, - hanno aggiunto - e tutto questo ci preoccupa perché vediamo gli impianti abbandonati al loro degrado, è inutile pensare ad un impianto di raffreddamento del bulbo di rotaia quando il treno rotaia e vecchio ed obsoleto, è veramente un controsenso di una grande azienda che vuole investire nel futuro. Jindal o investe e prepara un vero piano di investimenti oppure alzi la bandiera bianca”.

Tutto questo avviene mentre l’azienda avrebbe chiesto, secondo quanto sostiene l’Usb, ai lavoratori la disponibilità di andare a lavorare in un’acciaieria di Bergamo. “Noi di Usb ci chiediamo se questi lavoratori saranno tutelati e se dopo il prestito di mesi o di anni ritorneranno per riavviare gli impianti con i forni elettrici promessi”.

Intanto a livello nazionale si sta formando un nuovo Governo con un nuovo Ministro dello sviluppo economico, “ci aspettiamo certezze e rinnovo degli ammortizzatori in scadenza nel mese di ottobre. Chiediamo al nuovo Governo e al Ministro di farci sapere come vogliono intervenire sulla vertenza Piombino e di verificare che il piano industriale di Jsw contenga i forni elettrici e la piena occupazione, è vero anche che l'azienda deve fare la sua parte ma anche il Governo che deve intervenire sul costo dell'energia perché non possiamo avere aziende e lavoratori di serie A e alcune di serie B. Se il piano industriale non conterrà tutto questo, la strada della nazionalizzazione o quantomeno una forte entrata con capitale statale nello stabilimento è inevitabile, per risolvere il problema della piena occupazione, della sicurezza e della produzione di acciaio e dell'economia della Val di Cornia.



Tag

Tromba d'aria a Lauria: scoperchiato il tetto del palazzetto dello sport Video

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Cronaca