Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PIOMBINO10°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, i tifosi del Marocco festeggiano il passaggio ai quarti

Politica mercoledì 28 settembre 2022 ore 15:09

La prenotazione online dei prelievi non convince

Foto di repertorio

Alleanza per Piombino ha espresso le sue perplessità rispetto a questa innovazione introdotta dall'Ausl nord ovest e teme un indebolimento dei Cup



PIOMBINO — Alleanza per Piombino perplessa sul nuovo sistema di prenotazione dei prelievi messo in campo dall'Azienda Usl Toscana nord ovest. Dal 3 Ottobre, infatti, a Piombino per effettuare i prelievi del sangue in ospedale e al Perticale sarà necessaria la prenotazione online. Alcune associazioni saranno a disposizione degli utenti che hanno difficoltà per effettuare le prenotazioni. 

Per il gruppo politico, questo sistema crea "ancora più distanza tra il cittadino e l'azienda, complicando ancora di più la vita a tutta l'utenza. E - si prosegue - ci sorge anche una domanda che ci preoccupa, perché l'innovazione tecnologica è ben accetta e positiva, ma non è che dietro questo annuncio si nasconde invece un ulteriore indebolimento delle strutture con conseguente taglio dei Cup?".

"Sappiamo che il sistema, probabilmente ancora in rodaggio, non permette prenotazioni oltre certi periodi temporali, perciò ogni utente seppur munito di richiesta medica non può effettuare prenotazioni nel lungo periodo. Inoltre sarebbe opportuno che l'azienda sanitaria dicesse ai cittadini a quali associazioni, in che giorni e in quali ore possono richiedere aiuto perché immaginiamo che tante persone, soprattutto tra gli anziani, troveranno difficoltà", hanno commentato da Alleanza per Piombino.

"Già la sanità a Piombino è ridotta molto male, dove il personale medico e infermieristico fa davvero fatica a sostenere i servizi assistenziali, non vorremmo che l'Asl ci proponesse un'ulteriore sforbiciata di servizi. Ci piacerebbe ricevere ogni tanto una buona notizia, con una implementazione dei servizi e del personale per esempio, non possono bastare solo degli annunci per nascondere tutti i problemi, evidenziati anche ultimamente dai sindacati di categoria. Invitiamo l'Asl ad un nuovo confronto con l'amministrazione e soprattutto con i cittadini", hanno concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Torna a salire molto il bilancio dei contagi accertati nelle ultime 24 ore in base al monitoraggio giornaliero della Regione Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità