Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO23°27°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 28 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, Federica Pellegrini: «Senza Matteo avrei smesso qualche anno fa»

Cronaca martedì 27 novembre 2018 ore 08:59

Morti sospette, chiesto processo per l'infermiera

Sarà il gup a decidere se mandare a processo l'infermiera di Piombino e il primario del reparto di rianimazione dell'ospedale Villamarina



PIOMBINO — A Gennaio la decisione del gup se mandare a processo Fausta Bonino, l'infermiera accusata dalla procura livornese di omicidio volontario plurimo per la morte sospette di 10 pazienti avvenute nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Piombino tra il 2014 e il 2015, tutte risultate accomunate dall'utilizzo di eparina tale da determinare improvvise emorragie. 

La procura ha chiesto il rinvio a giudizio anche per Michele Casalis, primario del reparto di rianimazione di Piombino, accusato di omicidio colposo plurimo: per il suo ruolo avrebbe dovuto vigilare sul personale del reparto e quindi anche sulla Bonino.

La richiesta di rinvio a giudizio era stata depositata nel Luglio scorso dal pm Massimo Mannucci e dal procuratore capo Ettore Squillace Greco. Nel corso delle indagini della procura erano emersi 14 decessi sospetti, ma dopo l'incidente probatorio 4 casi erano stati archiviati (leggi qui sotto gli articoli correlati).    

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 17 le persone in isolamento nelle proprie abitazioni, mentre una donna di 98 anni è ricoverata in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità