QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°16° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 14 dicembre 2019

Politica mercoledì 12 aprile 2017 ore 21:43

Orlando in piazza col Pd, poi incontra gli operai

Andrea Orlando

In piazza Gramsci iscritti e simpatizzanti del Pd per l'arrivo del candidato alla segreteria nazionale del Pd Andrea Orlando. Tappa in Comune



PIOMBINO —

Il ministro Andrea Orlando ha incontrato iscritti e simpatizzanti del Pd, sostenitori della mozione per la sua candidatura alla segreteria nazionale del Pd. Al suo fianco Valerio Fabiani, Silvia Velo e il sindaco Massimo Giuliani che sin dall'inizio hanno sostento la sua candidatura. 

Anche questo è stato caratterizzato dall'intervento di Claudio Gentili del Coordinamento Art.1 - Camping Cig che, come nel caso di Cesare Damiano, ha criticato aspramente il percorso perseguito fino ad adesso dal Pd (leggi l'articolo consigliato). Ha preso la parola anche David Romagnani (Fiom) che, sostenendo la mozione Orlando, ha portato all'attenzione degli accorsi il caso Aferpi.

Oltre all'intervento sul palco di piazza Gramsci, l'appuntamento di Andrea Orlando a Piombino si è concluso nella sala consiliare del Comune di Piombino che operai e Rsu hanno occupato, ora al settimo giorno. Qui i rappresentanti sindacali di Aferpi e Piombino Logistics hanno esposto la situazione e spiegato le ragioni del loro gesto. 

"Ho seguito le vicende delle acciaierie e sono accanto ai lavoratori. Un grande Paese industriale non può vivere senza l'acciaio. - ha detto Orlando, impegnandosi di parlare con il ministro Calenda - La risposta ora è far rispettare gli impegni a un imprenditore che li aveva assunti".



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità