comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:49 METEO:PIOMBINO17°17°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 25 ottobre 2020
corriere tv
Cervinia, la funivia presa d'assalto nonostante il Covid: polemiche sui social

Politica martedì 22 settembre 2020 ore 08:58

Pd resta primo partito, sale Fratelli d'Italia

A Piombino il centrosinistra torna a far sentire la sua compattezza. Il centrodestra avanza con Fratelli d'Italia che sale di quasi 10 punti



PIOMBINO — A Piombino il Partito Democratico si conferma il primo partito, mentre il centrodestra aumenta i consensi tra le fila di Lega e Fratelli d’Italia. Prima delle Regionali 2020, l’ultimo appuntamento elettorale di Piombino è stato quello delle Comunali 2019 dove il Pd aveva registrato il 23,54% delle preferenze raggiungendo il 28,87% con le allora liste collegate, numeri che hanno consegnato il Comune al centrodestra. Alle Regionali 2020 il Pd ha raccolto il 41,87% dei consensi, non hanno raggiunto la soglia di sbarramento le liste di centrosinistra collegate a Eugenio Giani. Italia Viva ferma al (2,5%) con a Piombino 134 preferenze per la candidata consigliera locale Claudia Agostini (487 a livello provinciale) e 56 per il candidato consigliere Enrico Bernardini (227 a livello provinciale); 107 preferenze a Piombino (479 in tutta la Provincia di Livorno) per Paola Pellegrini nella lista di Sinistra Civica Ecologista che raccoglie l'1,75%. A Piombino Svolta! ottiene lo 0,19%, Europa Verde Progressista Civica lo 0,94% e l'1,06% per Orgoglio Toscana per Giani presidente e 42 preferenze per il candidato locale Giuliano Fedeli (221 a livello provinciale).

I numeri che segnano dunque una ripresa del Pd in città. Premiato anche il consigliere regionale uscente Pd Gianni Anselmi che ha raccolti la maggioranza dei consensi nella provincia di Livorno con una buona dote consegnata dai Comuni della Valdicornia (leggi qui l'articolo collegato). Sono state 1.118 a Piombino le preferenze per Rossana Soffritti (2.783 a livello provinciale).

Il centrodestra comunque regge il colpo e guadagna punti rispetto alle Comunali 2019. La Lega a Piombino sale al 21,92% alle Regionali 2020, scalata di Fratelli d’Italia, il partito al quale aderisce il sindaco di Piombino, che dall’1,84% di un anno fa in città raggiunge l’11,19%. Perde un punto percentuale Forza Italia-Udc-Civici. A Piombino 237 preferenze per piombinese in quota Lega Eleonora Baldi (964 a livello provinciale), 134 per i candidati locali Riccardo Petraroja (234 a livello provinciale) e 38 per Maida Landi (91 a livello provinciale) di Forza Italia-Udc-Civici.

Male Toscana a Sinistra che a Piombino non raggiunge il 3% e poco più di 100 preferenze per la candidata consigliera locale Stefania Martelloni. Non decolla nemmeno il Movimento 5 Stelle che a Piombino resta sotto il 10% e non aveva alcun candidato consigliere del territorio.

Qui l’andamento del voto in Valdicornia.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica