comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 20°24° 
Domani 22°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 20 settembre 2020
corriere tv
M5S, il ritorno di Di Battista: «Votare turandosi il naso? La cabina elettorale non è un cesso pubblico»

Politica martedì 30 giugno 2020 ore 09:49

"Un anno a guida Ferrari senza atti concreti"

I consiglieri Pd e Con Anna

Dai gruppi Pd e Con Anna un bilancio su azioni e incisività dell'Amministrazione comunale. "Gli atti concreti sono i grandi assenti"



PIOMBINO — A un anno dal giuramento del sindaco Francesco Ferrari a Piombino, i gruppi Pd e Con Anna per Piombino fanno un bilancio di questi mesi trascorsi. 

"Per la prima volta la destra governa Piombino, una città complessa e in crisi, mentre le forze moderate e di sinistra sono all’opposizione. Noi del Partito Democratico siamo stati sconfitti; come gruppo consiliare abbiamo cercato da subito di capire gli errori e cambiare il nostro modus operandi, incalzando l’amministrazione sui temi importanti per la città, consapevoli che il nostro obiettivo sarà quello di riconquistare la fiducia dei cittadini. Se proviamo però ad analizzare l’operato della maggioranza che ha vinto le elezioni il risultato ad un anno di distanza ci pare alquanto deludente".

Pd e Con Anna per Piombino analizzano alcuni aspetti punto per punto.

"La crisi siderurgica è passata in secondo piano nei programmi dell'Amministrazione che si vantava di voler riscrivere gli accordi di programma;
adesso, dopo anni bui, sembra trovare l'interesse dello Stato che prospetta di occuparsi in prima persona della fabbrica senza che ci sia stato un intervento significativo da parte di questa Amministrazione. Il primo lotto della 398 finalmente sarà appaltato entro la fine dell’anno, sono previste invece importanti accelerate per il secondo lotto e per la costruzione stessa del primo.
Inutile dire che l’azione della giunta è stata del tutto ininfluente. Come
sul turismo. I dati degli scorsi anni fanno inorgoglire tutti, persino il vicesindaco Parodi. È chiaro che dobbiamo e possiamo fare di più. RiMateria incombe ancora su tutti i cittadini piombinesi, carotaggi, Colmata e Montegemoli centri abitati, variante sì o variante no, il Comitato di Salute Pubblica comprensibilmente che incalza l’amministrazione perché giustamente le promesse vanno mantenute. Per quanto ancora continueremo a parlare di RiMateria? Chissà se questo modo propagandistico di gestire la delicata questione ambientale porterà benefici alla città. Attendiamo impazienti di capire le reali volontà della giunta".

E ancora: "La pista di pattinaggio, la ruota panoramica, i video, i cartelli kisses are obligatory, sono obiettivamente piaciuti ai cittadini. Il maquillage è importante, certo, ma ancor più importante è cosa sta dietro, quali opportunità di sviluppo per Piombino. Al momento però gli atti concreti sono i grandi assenti di questo primo anno a guida Ferrari. Nessun intervento da parte del Comune sulla crisi legata all’emergenza sanitaria, anzi tasse aumentate a discapito dei più poveri. Gli interventi sui lavori pubblici solo progetti ereditati dalla precedente amministrazione".

"C’è una città e un tessuto sociale da ricostruire, da parte nostra abbiamo compreso i nostri errori e stiamo cercando di guardare avanti e dare un contributo, l’amministrazione Ferrari dovrebbe fare lo stesso: gli attacchi al Pd possono portare qualche like alla pagina Facebook del sindaco ma non aiuteranno una città che ha bisogno di essere ben amministrata. Dopo un anno Piombino ancora aspetta".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Elezioni 2020

Elezioni 2020