Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PIOMBINO12°20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

Attualità giovedì 29 aprile 2021 ore 12:35

Raccolta porta a porta, modifiche il primo maggio

Raccolta rifiuti Sei Toscana (Foto di repertorio)

Da Sei Toscana l'avviso per gli utenti sulle modifiche del servizio di raccolta rifiuti. Sabato chiuso il centro di raccolta e le stazioni ecologiche



PIOMBINO — In occasione della Festa dei Lavoratori, sabato 1° Maggio, Sei Toscana ha previsto alcune modifiche ai servizi di raccolta rifiuti.

In particolare, a Piombino la raccolta porta a porta dell’indifferenziato nel centro storico, prevista per sabato 1° Maggio, non sarà svolta nel pomeriggio bensì di mattina. L’inizio dei ritiri avverrà indicativamente intorno alle ore 6 e i rifiuti dovranno essere esposti prima di questo orario. Modifica anche per la raccolta domiciliare di carta e cartone alle Utenze non domestiche a Piombino che sarà effettuata la mattina anziché il pomeriggio e per questo i rifiuti dovranno essere esposti prima delle 6.

Nei Comuni della Val di Cornia dove è attiva la raccolta domiciliare, quindi Campiglia Marittima, Castagneto Carducci, San Vincenzo e Suvereto, i servizi porta a porta saranno svolti regolarmente.

Inoltre, Sei Toscana ha ricordato che sabato 1° Maggio saranno chiusi al pubblico tutti i centri di raccolta e le stazioni ecologiche del territorio e anche il numero verde non sarà attivo.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il consigliere di Rifondazione: "Chiunque, ascoltando si accorge che c’è un’interruzione, un taglio". Il presidente Giannellini: "Questioni tecniche"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Lavoro

Cultura

Cultura