Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PIOMBINO20°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

RIGASSIFICATORE mercoledì 14 febbraio 2024 ore 17:03

"Sul Piano di evacuazione risposta deludente"

Per il M5s mancanza di preparazione nell'affrontare potenziali emergenze legate al rigassificaatore. La questione passa in Consiglio comunale



PIOMBINO — Risposta ritenuta deludente dal Movimento 5 Stella quella data dalla Regione Toscana a proposito dell'esistenza o meno di un Piano di evacuazione in caso di incidente nell'area portuale dove è presente la nave rigassificatore Golar Tundra.

La Giunta Regionale della Toscana è stata oggetto di critiche da parte del Movimento 5 Stelle per la risposta esaustiva riguardo alle preoccupazioni sollevate da parte della popolazione e da alcune sigle sindacali, in merito alla sicurezza del rigassificatore di Piombino. Irene Galletti, Presidente del Gruppo Movimento 5 Stelle Toscana e firmataria dell’interrogazione, commenta così:

"Dopo alcune dichiarazioni rilasciate dall’Unione Sindacale di Base della provincia di Livorno, relative al fatto che ad oggi non è ancora stato presentato alla popolazione un piano di evacuazione in caso di incidente o esplosione della metaniera, abbiamo chiesto conferme e rassicurazioni alla Giunta regionale. Ma la risposta è stata deludente. - ha spiegato la consigliera regionale 5 Stelle Irene Galletti - Alla nostra richiesta di chiarimenti, la Giunta ha dichiarato in Aula che la Snam dispone di un Piano di emergenza interno e che l'incidente nel porto turistico è stato prontamente gestito dai vigili del fuoco. È stato inoltre precisato che la responsabilità della redazione del Piano di emergenza esterno, che comprende il piano di evacuazione della popolazione, ricade sotto la competenza della Prefettura. Tuttavia, - ha evidenziato Galletti - non è stato fornito alcun dettaglio riguardante l'esistenza, la redazione o la tempistica di presentazione di tale piano alla popolazione, lasciando quindi le legittime preoccupazioni della popolazione senza risposta".

“Questa non risposta - ha attaccato la presidente M5S - evidenzia una mancanza di preparazione nell’affrontare potenziali emergenze legate alla nave rigassificatrice. Ma ciò che risulta ancora più grave è che, nonostante l'ampio interesse dimostrato dal presidente Eugenio Giani e dal governo Meloni nel portare a compimento quest'opera, non sembra esserci stato un impegno proporzionato nel garantire trasparenza e sicurezza ai piombinesi. La sicurezza dei cittadini è una priorità - ha concluso Galletti - ed è fondamentale che le istituzioni agiscano con chiarezza e responsabilità in merito a questa delicata questione. Continueremo con la nostra azione a sollecitare la Giunta regionale e tutte le istituzioni affinché venga fatta chiarezza su questo tema ad oggi senza risposta”.

Duro anche il commento di Emanuele Orlandini e Daniele Pasquinelli, consiglieri comunali a Piombino, che annunciano nuove iniziative: “Per quanto riguarda il rigassificatore di Piombino, la politica ha decisamente accelerato i tempi, semplificando le procedure e portando a termine l'opera in un tempo record. Tuttavia, anziché fermarsi qui, avrebbe dovuto proseguire con lo stesso slancio anche su altri fronti, come la gestione dei necessari aspetti burocratici e normativi, incluso il fondamentale Piano di evacuazione. Al momento, non abbiamo informazioni concrete sull'esistenza di tale piano, ma è essenziale ottenere chiarezza al riguardo e conoscere la tempistica della sua presentazione. Evidentemente, non ci fermeremo qui: porteremo queste preoccupazioni in Consiglio comunale per un'azione concreta e trasparente a beneficio della sicurezza dei cittadini".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La nuova campagna di indagini archeologiche, con archeologi di Siena e Oxford, interessa l'area dell'acropoli di Populonia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità