Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PIOMBINO20°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

RIGASSIFICATORE martedì 13 febbraio 2024 ore 15:18

Rigassificatore, parola ai candidati a sindaco

Il Collettivo Popolare Piombinesi interroga Francesco Ferrari e Gianni Anselmi per una posizione sincera sul futuro della nave rigassificatore



PIOMBINO — Il Collettivo Popolare Piombinese tiene i riflettori accesi sulle questioni legate al rigassificatore nel porto della città e rivolge alcune domande ai candidati a sindaco.

"Negli ultimi giorni, riguardo al rigassificatore, sono circolate numerose notizie, tra le quali ricordiamo quella circa la volontà del sindaco Francesco Ferrari di ricorrere fino all’ultimo grado di giudizio, per attenuare le spese legali, l’interrogazione regionale riguardo alla mancanza di un piano di evacuazione e il sentimento di vittoria di una lista civica di maggioranza per una sentenza che mette nero su bianco la temporaneità dell’attività fino al 2026. - si legge nella nota del Collettivo Popolare Piombinese - Il caos che la vicenda rigassificatore, il cui ultimo sviluppo è la sentenza del Tar, lascia molti punti interrogativi e poche risposte. Partiamo con un commento sulla temporaneità della attività. Leggendo la sentenza il termine del 2026 sembra assolutamente indiscutibile. Nonostante ciò, la procedura straordinaria a cui abbiamo assistito in questi anni, basata su una presunta emergenza nazionale rivelatasi poi inesistente, ha cambiato il paradigma con cui vengono ideate, progettate, realizzate le opere di importanza strategica e nazionale passando a dinamiche maggiormente coercitive".

"Alla luce delle continue tensioni geopolitiche internazionali, ci chiediamo - hanno proseguito - cosa succederebbe nel caso di interruzione di una delle forniture di metano attraverso metanodotto. Non ritorneremmo in una condizione di emergenza nazionale. Nella Nazione degli stati di emergenza post disastro, dei rimandi e della mancanza di lungimiranza non ci resta affatto difficile pensare ad una eventuale proroga di questi termini. Ci chiediamo inoltre cosa succederebbe in caso di eventuali rallentamenti nell’individuazione della nuova collocazione. Non ritornerebbe comoda l’idea di prolungare la permanenza laddove tutto risulta già funzionante? Inutile aggiungere che questa rassegnata opinione risulta ormai largamente diffusa nella cittadinanza nella bonaria forma 'hanno speso tanto per farlo, non lo sposteranno mai'. Veniamo ad un altro punto fondamentale. Quali sono le posizioni dei candidati a sindaco delle prossime elezioni e delle loro liste di sostegno?".

"Ci soffermiamo in particolare sulle due posizioni principali e sulle loro contraddizioni. - hanno spiegato - La prima è quella dell’attuale sindaco Francesco Ferrari, contrario, ma parte di un Partito nazionale che ha largamente contribuito alla realizzazione. Continuerà a contrastare la posizione del proprio partito anche in caso di eventuali proposte di proroghe? Cosa succederebbe allora alle tanto attese compensazioni? La seconda, se vogliamo ancor più ambigua, è quella del candidato sindaco Gianni Anselmi, già ex sindaco e attualmente consigliere regionale Pd, anch’egli dichiaratamente contrario. Della stessa maggioranza Pd fa parte anche il presidente della Regione Eugenio Giani, nonché commissario straordinario per la realizzazione e forte sostenitore dell’opera oltre che probabile candidato per una nuova rielezione regionale con ottime speranze di vittoria. Ci chiediamo, anche in questo caso, se la posizione del candidato sindaco contrasterebbe quella della maggioranza regionale ed eventualmente quale sarebbe per Piombino il prezzo politico di tale dissenso".

Per il collettivo, con le elezioni alle porte sarebbe opportuno un sincero dibattito su questo tema, al di là dei semplici programmi elettorali e degli slogan.

"Ci auguriamo che la nostra considerazione sia uno spunto per una riflessione seria, sia per chi fa parte del corpo elettorale, sia per chi punta a rappresentarlo in maniera trasparente, hanno concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La nuova campagna di indagini archeologiche, con archeologi di Siena e Oxford, interessa l'area dell'acropoli di Populonia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità