Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:15 METEO:PIOMBINO25°27°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Politica giovedì 09 giugno 2022 ore 10:32

Rigassificatore, "perplessità restano inalterate"

I 5 Stelle fanno il punto a margine dell'incontro con il ministro Cingolani. Oltre agli esponenti di Piombino, anche l'assessore Landi di San Vincenzo



PIOMBINO — Parla anche il deputato toscano del Movimento 5 Stelle Francesco Berti a seguito dell'incontro presso la sede del Ministero della Transizione Ecologica con il Ministro Roberto Cingolani a proposito del rigassificatore a Piombino.

"Ho chiesto al Ministro Cingolani un incontro – ha spiegato il deputato Berti – per aggiornarlo su alcune delle più urgenti problematiche ambientali che riguardano il territorio della provincia di Livorno. Le tematiche ambientali di cui abbiamo parlato, come l’installazione di un gassificatore nel porto di Piombino o la costruzione di un impianto di gassificazione dei rifiuti nello stabilimento Eni di Livorno, riguardano tutti i cittadini ed occorre saper fare squadra a livello locale per difendere gli interessi del nostro territorio. Il Ministro Cingolani – ha proseguito Berti – ha mostrato massima diponibilità al dialogo e confido che questo incontro possa essere utile a rafforzare la collaborazione tra il ministero e le autorità locali per affrontare le sfide che riguardano la sostenibilità ambientale e la transizione ecologica anche nei nostri territori".

Rispetto all’ipotesi di installazione del gassificatore all’interno del porto di Piombino. erano presenti il sindaco Francesco Ferrari, Giuliano Parodi, assessore all’urbanistica e all’edilizia privata, Daniele Pasquinelli e Emanuele Orlandini, consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle a Piombino e Alessio Landi, assessore ai lavori pubblici, demanio e ambiente del Comune di San Vincenzo (leggi qui l'articolo collegato)

"A preoccuparmi sono tre aspetti. – ha sottolineato Berti – Innanzitutto quello ambientale: vorrei capire l’impatto che il rigassificatore avrà sulla bellissima Costa degli Etruschi, vicina al Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, e su un territorio in cui purtroppo non mancano siti inquinati che da troppi anni aspettano le necessarie opere di bonifica. In secondo luogo, sono preoccupato dall'aspetto della sicurezza dato che il rigassificatore verrebbe installato, almeno inizialmente, all’interno dello scalo piombinese. Infine, vi è l’aspetto economico: non vorrei che l’installazione del rigassificatore, con la conseguente occupazione di un importante spazio portuale, non limiti le attività economiche dello scalo con conseguenti ricadute negative in termini occupazionali. Ci aspettiamo dunque garanzie e misure compensative per il territorio". 

I consiglieri Pasquinelli e Orlandini hanno sottolineato: "Ringraziamo il ministro e l'onorevole Berti per averci dato l'opportunità di manifestare in prima persona la nostra contrarietà ad accogliere la nave rigassificatrice nel nostro porto. Tuttavia le nostre perplessità restano inalterate soprattutto per quanto concerne la sicurezza in caso di incidente rilevante, senza trascurare l'impatto ambientale ed economico sul territorio. Consideriamo questo incontro come una prima interlocuzione in attesa di sviluppi concreti e definitivi, sperando che ci sia lo spazio per contemplare soluzioni alternative che non vedano ulteriormente penalizzato il nostro territorio".

A margine dell’incontro è intervenuto anche Alessio Landi, della giunta di San Vincenzo: “Come amministrazione esprimiamo la nostra contrarietà al progetto, non solo per l’impatto ambientale, ma anche sull’immagine di un territorio che vive della sua risorsa principale, il turismo e quindi l'Ambiente. San Vincenzo è una cittadina balneare che confina con Piombino - sottolinea Landi - e che ne condivide lo specchio acqueo antistante la Costa degli Etruschi. Un rigassificatore davanti al litorale di Piombino, non solo è un’immagine disastrosa per noi, ma anche un rischio altissimo di danno ambientale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L’analisi al microscopio, effettuata dagli operatori del Settore Mare di Piombino, ha permesso di individuare la causa di questa anomala colorazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

RIGASSIFICATORE