Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:31 METEO:PIOMBINO14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 22 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il momento in cui si forma il gigantesco tornado che ha colpito l’isola di Giava

RIGASSIFICATORE lunedì 22 maggio 2023 ore 14:28

Rigassificatore offshore, lettera al ministro

La visita del ministro a Piombino

Nella lettera indirizzata al ministro Pichetto Fratin la richiesta del Comitato Salute Pubblica di conoscere la futura collocazione della Golar Tundra



PIOMBINO — Il Comitato Salute Pubblica ha scritto una lettera indirizzata al ministro dell'ambiente e della sicurezza energetica Gilberto Pichetto Fratin per le questioni legate al rigassificatore di Piombino.

Riportiamo integralmente la lettera:

"Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, in data 5 Maggio 2023 Lei è venuto a Piombino a visitare il nostro porto, a prendere visione della nave metaniera Maran Kalymonos e del rigassificatore Golar Tundra. Ha parlato di una grande opportunità per Piombino ed elogiato il territorio e la Toscana. Ha dichiarato, come si è appreso dai giornali, che avrebbe indicato nell’arco di dieci giorni il sito dove la Golar Tundra dovrebbe essere spostata tra due anni e mezzo. Ministro, i dieci giorni sono già trascorsi e la notizia tanto attesa non è ancora arrivata.

Purtroppo non è neanche la prima volta che succede, pensi che il Commissario Straordinario Eugenio Giani ha specificato, tempo fa in una nota ufficiale, che competeva alla Soc. Snam indicare, prima che si concludesse la procedura di autorizzazione della FSRU, il sito alternativo dove collocare la nave alla scadenza dei tre anni nel nostro porto. La Snam non solo non ha ottemperato, ma le è stata concessa, dal Commissario, una prima proroga ed ultimamente ne ha ottenuta una seconda, fino al 26 Giugno prossimo. Non ci meravigliamo ormai più di tanto se ai proclami non arrivano risposte concrete, ma essendo cittadini costretti ad ospitare un impianto a rischio rilevante, vicinissimo alle nostre abitazioni e ad altri elementi sensibili, pensiamo di meritare risposte certe.

Vogliamo informarla, ma pensiamo ne sia al corrente, che sulla nave si stanno facendo test e sono stati immessi metri cubi di gas nel gasdotto, come si evince da informazioni di Teleborsa, senza che sia ancora stato approvato il Rapporto Definitivo di Sicurezza (RDS) da parte del Comitato Tecnico Regionale (CTR) della Toscana. Siamo rimasti anche sorpresi che sia stata concessa l’Autorizzazione Integrata Ambientale a seguito della Conferenza dei servizi decisoria, prima ancora che sia stato approvato il RDS, tanto più se si pensa che il CTR ha, nel parere al rapporto provvisorio di sicurezza, dato 29 prescrizioni specificando che, se la Soc. Snam non dovesse riconfermare le aree di danno e le ipotesi incidentali previste nel Rapporto provvisorio di sicurezza, il nullaosta provvisorio avrebbe potuto essere rivisto.

Insomma, una situazione che a noi continua a sembrare delicata e preoccupante, per le problematiche legate alla sicurezza, all’ambiente, alla salute, al futuro del nostro territorio. Per quanto sopra, confidiamo in una Sua risposta che ci possa indicare, come promesso, dove andrà la FSRU tra due anni e mezzo". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
"Ha lavorato bene soprattutto sui temi dello sviluppo economico della città, temi che ci stanno particolarmente a cuore"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport