Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:19 METEO:PIOMBINO19°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
I Metallica suonano a Milano e in scaletta compare "Acida" dei Prozac+: il video

Attualità giovedì 16 novembre 2023 ore 18:32

Salute Pubblica chiede il piano Metinvest-Danieli

"Riteniamo sia un nostro diritto esaminare il progetto prima che la discussione dello stesso sia già ad uno stato avanzato di accordo"



PIOMBINO — Il Comitato Salute Pubblica ha scritto al Comune di Piombino e al Ministero delle Imprese e del Made in Italy per richiedere ufficialmente il progetto targato Metinvest-Danieli.

"La presente per richiedere copia del progetto inerente un’acciaieria elettrica da 2,5 milioni di ton annue di acciaio da realizzare sul territorio del Comune di Piombino. - si legge nella lettera - Del progetto in argomento ormai da mesi si leggono notizie sui quotidiani e nei comunicati rilasciati da politici e amministratori che informano degli incontri presso il Ministero delle imprese alla presenza di rappresentanti della Metinvest e della Danieli, del Ministro Urso, del Sindaco di Piombino e degli Assessori di riferimento, dei Rappresentanti della Regione Toscana".

"Il Comitato Salute Pubblica segue da anni vicende di carattere ambientale, sanitario, produttivo che interessano questo territorio, dando un contributo di idee e di informazione in numerosi interventi pubblici che si sono susseguiti nel tempo su vari temi alla presenza di cittadini, amministratori, forze politiche, sociali e sindacali. - hanno proseguito - Riteniamo sia doveroso far conoscere alla città il progetto in discussione in quanto si parla di una proposta di impianti e di investimenti non di poca entità, trattandosi di una industria siderurgica con due forni elettrici, parchi rottami, impianti per abbattimento fumi... insomma, un complesso che sicuramente porterà a dover valutare aspetti sanitari, economici, occupazionali, ambientali, di consumo delle risorse, di inserimento nel contesto urbanistico e sociale sul territorio".

"Riteniamo sia un nostro diritto esaminare il progetto prima che la discussione dello stesso sia già ad uno stato avanzato di accordo tra le parti interessate", hanno concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​La condanna riguarda 4 dei 10 casi di morti sospette avvenute nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Piombino fra il 2014 e il 2015
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

Attualità

Lavoro