QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 20°24° 
Domani 21°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 18 giugno 2019

Attualità mercoledì 15 febbraio 2017 ore 18:59

Dalla portineria Aferpi il corteo degli operai

I lavoratori tornano a scioperare. Per i sindacati spetta solo al Governo decidere se si deve o meno continuare a sperare nel progetto Aferpi



PIOMBINO — Sciopero di 24 ore per i lavoratori Aferpi e Piombino Logistics, indetto da Fim, Fiom, Uilm e Uglm.

Giovedì 16 febbraio, i lavoratori si concentreranno davanti al piazzale della direzione Aferpi alle ore 9 e da lì partirà il corteo fin sotto il palazzo comunale dove sarà in corso la cabina di regia relativa all'accordo di programma (leggi l'articolo correlato).

Intanto è arrivata la notizia della convocazione dei sindacati, per il 21 febbraio, al Ministero dello Sviluppo Economico. "Dalla convocazione ci attendiamo risposte crete da parte del Governo sul proseguimento o meno del progetto Cevital partendo dalla continuità produttiva dei treni di laminazione, per la tenuta dell'ammortizzatore sociale, dalla proroga oltre il primo luglio della legge Marzano e dal finanziamento del piano industriale nella sua interezza".

Per i sindacati è arrivato il momento delle certezze. "Basta tergiversare. - hanno chiosato - L'inadempienza dell'imprenditore e l'immobilità di questo Governo stanno mettendo a rischio il polo siderurgico piombinese. La politica ha il dovere di governare e spetta solo solo al Governo decidere se si deve staccare la spina o se continuare a credere in questo progetto".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità