Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:40 METEO:PIOMBINO18°22°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Valsabbia, frana la montagna. Gli operai riescono a salvarsi

Attualità giovedì 06 aprile 2023 ore 14:33

Avis e la solidarietà con gli occhi dei ragazzi

Presentati i progetti realizzati dalle classi dell’istituto Carducci Volta Pacinotti nell’ambito del progetto “Dire, fare, donare…”



PIOMBINO — Disegni, locandine, musiche e perfino video sono stati presentati mercoledì 5 aprile al Centro Giovani nel corso dell’evento conclusivo del progetto “Dire, fare, donare...la solidarietà con gli occhi dei ragazzi” nato dalla collaborazione fra l’Educazione e Promozione della Salute Area Sud dell’Azienda USL Toscana nord ovest e Avis zonale Val di Cornia / Avis comunale Piombino che ha coinvolto oltre un centinaio di ragazze e ragazzi delle classi quarte dell’Isis Carducci – Volta – Pacinotti di Piombino.

“Lo scopo del progetto – ha spiegato Luigi Franchini, responsabile Educazione e Promozione della Salute Area Sud – è di diffondere tra i giovani il valore della solidarietà e la cultura del dono, sensibilizzando le nuove generazioni alla donazione del sangue, informandoli sui corretti stili di vita e fornendo loro la possibilità di un regolare controllo della propria salute. Durante l’anno scolastico che sta per concludersi, sono stati effettuati tre incontri di due ore con ognuna delle quattro classi aderenti da parte di operatori volontari Avis e personale della nostra unità operativa delle Valli Etrusche. Ogni classe ha così realizzato un elaborato sul tema della sensibilizzazione alla donazione del sangue: si tratta di lavori sul tema della cultura del dono, veramente ben fatti e che, utilizzando linguaggi e modalità comunicative tipiche del peer to peer, risultano fondamentali per veicolare messaggi efficacemente tra pari”

“Molte sono le persone da ringraziare che hanno contribuito in maniera fondamentale alla buona riuscita del progetto – conclude Franchini - ma in particolare, oltre alla collega Nicoletta Cioli, vorrei ringraziare della collaborazione e del supporto fornito il dirigente scolastico Cristiano Lena e la professoressa Lorella Niccolini dell’Isis Carducci Volta Pacinotti di Piombino, il presidente Avis Zona Val di Cornia Enzo Gilardetti, il presidente Avis Comunale Piombino Alessio Demi, le operatrici volontarie Avis Irene Di Natale che ha seguito in ogni fase gli studenti e la realizzazione dei loro elaborati e Anna Maria Franci, ex collega che ha costruito e curato costantemente i rapporti con l’Ufficio Educazione e Promozione della Salute Valli Etrusche, l’Istituzione Scolastica e la dirigenza Avis”.

La Classe 4° C Scienze Umane dell’istituto Carducci Volta Pacinotti ha lavorato su tre aspetti diversi: un gruppo ha elaborato la grafica di un volantino in cui è stato inserito un QR-code che rimanda al sito creato dal secondo gruppo di studenti https://donazione-sangue.super.site/ mentre il terzo gruppo di studenti si è dedicato alla raccolta della fonti dei contenuti del sito (Gruppi sanguigni, dati donazioni in Italia , donazioni di plasma e sangue, ecc). La Classe 4° E Scienze Applicate ha elaborato un personaggio stile fumetto e stampato sul retro di T-shirt con rielaborazione del logo ufficiale Avis. La classe 4° MEC ITI ha elaborato un video per promuovere la donazione tra i giovani (Guarda il video sul Canale YouTube dell'Azienda USL Toscana nord ovest). Infine, la classe 4° MAT Ipsia ha composti e inciso un brano musicale: testo e arrangiamenti ispirati al tema del progetto Dire, fare .. donare ed elaborazione della copertina grafica ispirata al testo del brano (Ascolta il brano sul Canale YouTube dell'Azienda USL Toscana nord ovest).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dovrà scontare quasi 9 anni di detenzione il 34enne originario dell'Est Europa ricercato per una serie di reati commessi tra il 2011 e il 2021
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Elezioni

Politica

Attualità