Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PIOMBINO18°30°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 20 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Inginocchiati o ti sparo»: il video de Il Foglio della lite al ristorante di Albino Ruberti, capo gabinetto di Gualtieri

Sport lunedì 21 febbraio 2022 ore 08:39

​Piombino sommerso di reti dal Fucecchio

Non credi ai tuoi occhi quando vedi il Piombino giocare così male, dopo aver dato prova di ripresa. Il commento dopo la partita allo stadio Magona



PIOMBINO — Magona gelato dal pungente vento di maestrale e da un Fucecchio che non ti aspetti. Non credi ai tuoi occhi quando vedi il Piombino giocare così male, dopo aver dato prova di ripresa con Tuttocuoio e Castelfiorentino. 

La serie positiva si ferma, sepolta da quattro gol ospiti, pare che il tempo non sia passato, sembra di essere tornati a quel Piombino baby che prendeva valanghe di reti da tutti. Un buon pubblico, persino gli ultras che cantano, sarebbe la cornice ideale per la rinascita, alla fine solo i tifosi del Fucecchio sono soddisfatti e applaudono i loro beniamini. I nostri, consapevoli di aver disputato una brutta gara, se ne vanno testa bassa verso gli spogliatoi, poi tornano a salutare i tifosi che nonostante tutto li hanno incoraggiati. 

Peggiore in campo mister Di Tonno che sbaglia tutto quel che potrebbe sbagliare, soprattutto la formazione iniziale, impostata su un Catalano (non in forma) lasciato solo al centro dell’attacco, circondato da compagni evanescenti (Turini, Dublino, Marini) e su un centrocampo che non riesce a impostare efficaci azioni di gioco. Barlettai e Carnevali entrano troppo tardi per cambiare le carte in tavola, Mormina resta in panchina, Orarah è assente per squalifica, Ferrau non ne azzecca una e Diouf pare del tutto fuori dal gioco. Persino la difesa non rende: Nardone prende quattro reti ma non ha colpe da farsi perdonare, Del Nero e Molia non giocano al meglio e i gemelli Rocchiccioli non bastano a salvare una barca che affonda. 

Restiamo ultimi, perdiamo l’occasione di superare un avversario diretto, restiamo a quattro punti dalla Colligiana e a cinque dal Fucecchio, posizione molto pericolosa per un campionato così corto. Il pubblico sfolla, mentre il freddo sole di febbraio non scalda, il pensiero va a Livorno, sabato prossimo, dove ci attende il Picchi. Inutile continuare a parlare di ultima spiaggia, sarà una partita da vincere, speriamo di affrontarla con altra determinazione. 

Tabellino Piombino - Fucecchio 0-4

Piombino: Nardone (6), Del Nero (5), Molia (5) (Ferrari), Iacopo Rocchiccioli (6), Tommaso Rocchiccioli (6), Diouf (5), Catalano (5), Ferrau (5), Turini (5) (Barlettai - 5), Dublino (5), Marini (5) (Carnevali – (5)). All. Di Tonno (4)

Fucecchio: Ubirti, Nardi, Casanovca, Falaschi, Lisci, La Rosa, Masoni, Marcon, Carnevale (Morelli), Zefi, Rigirozzo. All. Lazzerini.

Arbitro Fiorillo di Lucca - Assistenti: Scanu di Valdarno - Gallà di Pistoia

Reti: 32’ 1°t. Lischi, 10’ 2°t. Rigirozzo, 44’ 2°t. Morelli, 47’ 2°t. La Rosa

Articolo scritto da Gordiano Lupi


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il provvedimento è stato adottato dalla sindaca di Campiglia Marittima a seguito dell’allerta meteo del Centro Funzionale Regionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità