Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:49 METEO:PIOMBINO14°19°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dnipro, morti due bambini nella casa distrutta dai missili: il cane resta di guardia tra le macerie

Attualità giovedì 12 dicembre 2019 ore 09:44

Strade bianche e sentieri per riscoprire Baratti

Foto di archivio

Va avanti il progetto del Comitato cultura e territorio, da Baratti al Cornia: “I percorsi selezionati sono al 90 per cento già fruibili”



PIOMBINO — Il Comitato Cultura e Territorio, da Baratti al Cornia ha presentato il primo progetto legato alla promozione delle strade bianche e dei sentieri per raggiungere e fruire delle peculiarità naturalistiche, comprese le spiagge, le dune, i boschi, le aree umide, le emergenze storiche e le bellezze del paesaggio.

"Un primo progetto - hanno illustrato - è ormai in fase conclusiva e consentirà di avere tutti gli ingredienti per realizzare un itinerario dotato di cartellonistica multimediale, i cui contenuti potranno essere gestiti ed aggiornati nel tempo dal Comitato, per rendere visitabile La Miniera di Baratti ovvero gli esercizi minerari dell’ultimo secolo nel Golfo omonimo. Altri i progetti che stiamo portando avanti". Tra gli altri c'è La Via dei Poggi, un percorso ad anello ricco distoria e punti panoramici che si sviluppa a ovest di Populonia Stazione, un altro itinerario tematico allo studio ha invece ad oggetto la Geologia del Quaternario; e ancora uno che porti all'oasi Wwf o lungo il fiume Cornia. In fase di realizzazione anche un percorso dedicato all'Architettura del '900 e a Vittorio Giorgini grazie all'Associazione BaCo che collabora con il Comitato.

Come ha spiegato il Comitato, I progetti sconfinano anche sul territorio comunale di San Vincenzo toccando temi quali la bonifica del Lago di Rimigliano, La Torraccia, Torre Nuova e percorrendo il litorale verso sud, il sistema di fortificazioni presenti sul nostro territorio Comunale.

“Tante le occasioni di conoscere e ricoprire il nostro territorio: - hanno commentato - fa bene a noi stessi ma rappresenta un piccolo segnale di ispirazione per il turismo culturale. I percorsi selezionati sono al 90 per cento già fruibili a piedi, in bicicletta ed alcuni adatti anche a famiglie con bambini per una gita domenicale”.

Alcuni itinerari e punti di interesse attualmente vengono anche pubblicati “in pillole” due volte allasettimana sulla pagina Facebook del Comitato ma il progetto è aperto a nuovi contenuti e nuove adesioni: l’obiettivo è quello di creare un contenitore completo, facendo rete con chi sul territorio già operava prima della nascita del Comitato, per creare un’infrastruttura che possa rappresentareun’opportunità di sviluppo del turismo culturale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Oltre all'auditorium comunale per le riunioni, il centro giovani presta i suoi spazi all'organizzazione di feste e ricevimenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità